A- A+
Cronache

 

SENZA TETTO

Multati perchè troppo poveri. È la storia di due ragazzi di 18 e 26 anni che vivono in condizioni di indigenza: vivono e dormono all’aperto anche in questi giorni di freddo pungente. L’altro giorno sono stati multati per “occupazione di suolo pubblico”, e gli agenti li hanno portati al comando della polizia locale.

I due possono permettersi di consumare un caffè al giorno. "Lo prendiamo lungo, così facciamo metà per uno", racconta Manuele a la nuovavenezia.gelocal.it "ci laviamo nei bagni dei bar. Prima va lei, poi vado io. Qualcuno ci regala dei biscotti per mangiare. Patiamo la fame. E siamo due senzatetto". Si difendono dal freddo con sciarpe, cappelli e maglioni pesanti.

Chiedono un lavoro, qualsiasi lavoro, per trovare una sistemazione e andare avanti. Lei è originaria di Orgosolo, ma ha vissuto fino a pochi anni fa in Toscana. Lui pure è originario della Sardegna, di Nuoro, e ha vissuto a Vicenza.

Tags:
senza tettomultatisuolo pubblicovenezia
in evidenza
Diletta Leotta sotto l'ombrellone la temperatura è bollente, le sue curve sono mozzafiato

Vacanze in Sardegna, insieme alla mamma

Diletta Leotta sotto l'ombrellone la temperatura è bollente, le sue curve sono mozzafiato

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Renault apre i preordini online di Nuovo Austral

Renault apre i preordini online di Nuovo Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.