A- A+
Cronache
Corruzione nella sanità e falsi certificati, blitz in Calabria: 11 arresti

Reggio Calabria, corruzione nella sanità e falsi certificati. Tra i 90 indagati medici e avvocati

Un complesso sistema illecito, di corruzione rilascio di falsi certificati medici finalizzati a giustificare l'assenza alle udienze da parte di imputati di gravi reati, accedere a benefici assistenziali non dovuti o ad ottenere rimborsi assicurativi non spettanti. È quanto sarebbe emerso dall'indagine condotta dai finanzieri del Gruppo di Locri, coordinati dalla locale Procura, che stamattina ha portato all'esecuzione di 11 misure cautelari. Complessivamente gli indagati sono 90, tra i quali figurano medici, avvocati, tecnici di laboratorio e altri pubblici ufficiali.

LEGGI ANCHE: Poste Italiane, 16 dirigenti indagati per corruzione in appalti pubblici

Per tutti le accuse sono di corruzione per atto contrario ai doveri d'ufficio e falsità ideologica del pubblico ufficiale in atti pubblici. I fatti sarebbero stati commessi a Locri e in altri comuni della provincia di Reggio Calabria nel periodo compreso tra il 2021 ed il 2022. Secondo quanto emerso dalle indagini, il rilascio da parte di alcuni indagati di certificazioni sanitarie attestanti diagnosi non corrispondenti alla realtà sarebbe avvenuto dietro la pattuizione di somme di denaro o di altre utilità.

Sono state disposte, inoltre, numerose perquisizioni personali e locali, anche all’ospedale di Locri

Iscriviti alla newsletter
Tags:
arresticalabriacorruzioneindagatimedicisanità
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo

Cronache

Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire





motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.