A- A+
Cronache

Estorsione aggravata dal metodo mafioso. Una nuova inchiesta coinvolge l'ex parlamentare del Pdl, Nicola Cosentito. Il suo nome e' stato iscritto a Napoli nel registro degli indagati con i fratelli Giovanni e Antonio, l'ex prefetto di Caserta ed ex deputato Pdl, Maria Elena Stasi, e l'ex sindaco di Villa di Briano, Raffaele Zippo. Avrebbe agito in favore del clan dei Casalesi, ottenendo l'allontanamento di un dirigente del comune casertano di Villa di Briano che avrebbe concesso l'autorizzazione ad aprire un distributore di benzina ad un imprenditore concorrente alla famiglia Cosentino, titolare della Aversana Petroli.

Tags:
cosentino
in evidenza
Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

Savelletri, Torre Canne e...

Vacanza da sogno per i Ferragnez
In Puglia tra masserie di lusso

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.