A- A+
Cronache
Covid, tracciamento boicottato: "I positivi mentono per non saltare le ferie"
Vaccino

Dopo un anno e mezzo di Covid e svariati lockdown, gli italiani hanno voglia di ferie. Talmente voglia che in molti stanno boicottando il sistema di tracciamento, rischiando di mandarlo in tilt. Tutto, appunto, per non dover rischiare di rinunciare all'agognato viaggio estivo. Ne parla il Messaggero, che segnala come negli ultimi 7 giorni, nonostante l'impennata dei casi, il contact tracing è sceso al 31% dal 32,6%. 

Contact tracing a picco dall'inizio dell'estate

"Da qualche settimana però a limitarlo non c'è più solo l'azione insufficiente della nostra Sanità (locale e nazionale), ma anche la reticenza di coloro che risultano positivi. Le Asl romane ad esempio, segnalano una maggiore difficoltà nel ricostruire i contatti dei positivi da quando i casi riguardano soprattutto i più giovani", scrive il Messaggero.

Bugie per non rischiare di perdere le vacanze

"Spesso le persone rispondono non fornendo informazioni complete - dice Alberto Tibaldi, responsabile regionale della prevenzione dell'Asl Marche al quotidiano romano- Più della paura di essere l'untore della situazione, la questione è legata al timore di restare bloccati». Ovvero di dover trascorrere un periodo in isolamento e finire col dover rinunciare alle vacanze. 

Commenti
    Tags:
    covidpositivitracciamento
    in evidenza
    Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

    Sport

    Paola Ferrari in gol, sulla barca
    "Niente filtri". Che bomba, foto

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico





    casa, immobiliare
    motori
    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.