A- A+
Cronache
Fuga di gas, esplosione a Manhattan. Crollano due palazzi. FOTO

L'esplosione che ha provocato il crollo di due edifici a Manhattan "e' stata causata da una fuga di gas". Lo ha confermato il sindaco di New York, Bill de Blasio, accorso sul luogo dell'incidente. "E' stata una tragedia terribile - ha detto - perche' l'unica indicazione di pericolo e' arrivata solo 15 minuti prima dell'esplosione" con la denuncia di una fuga di gas. I vigili del fuoco "sono arrivati due minuti dopo la chiamata", ha tenuto a precisare de Blasio spiegando che l'esplosione si e' verificata alla 9.30 del mattino e che i morti accertati fino a questo momento sono due.

E' di almeno due morti e 20 feriti il bilancio del crollo di due edifici a Manhattan, in seguito a un'esplosione. Lo ha riferito l'emittente americana Nbc, sottolineando che altre persone sono ancora disperse. Intanto è stata ampliata la zona ad accesso vietato in città: si estende ora dalla 115esima alla 125esima strada. I treni che passano nella zona sono bloccati. Si sta già procedendo alla verifica della stabilità degli edifici circostanti.

Il servizio della metropolitana nella zona, quella di East Harlem, e' stato bloccato a causa dei detriti caduti sui binari. L'ufficio Emergenze di New York City riferisce di quattro persone ferite. Dalla zona si e' levata una fitta coltre di fumo documentata dalle numerose fotografie e video che circolano sul web.

Sul luogo i vigili del fuoco, che tentano di spegnere l'incendio divampato. Immagini del fumo che emerge dal luogo dell'esplosione sono state mostrate in diretta da diverse emittenti americane. Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco di New York ha confermato via Twitter di aver ricevuto una chiamata per il crollo di un palazzo. Il servizio Metro-North Railroad nella zona, quella di East Harlem, è stato bloccato a causa dei detriti caduti sui binari.

Esplosione probabilmente causata da fuga gas - Potrebbe esser stata causata da una fuga di gas la potente esplosione che ha causato il crollo di due edifici, a Manhattan. Poco prima dell'esplosione, avvenuta intorno alle 9 di mattina ora locale, c'era stata una telefonata per segnalare una fuga di gas naturale, riferisce la Cnn.

Testimoni "da settimane sentivamo odore di gas" - Potrebbe essere una fuga di gas la causa dell'esplosione che ha provocato il crollo di un edificio a Manhattan. "Da settimane sentivamo odore di gas", hanno riferito testimoni al 'New York Daily News', spiegando che tra i feriti ci sarebbe anche un bambino di 8 anni che avrebbe riportato ustioni estese. L'incendio e' scoppiato all'interno del negozio di pianoforti 'Absolute Piano Store', al 1646 di Park Avenue e, secondo testimoni, sarebbe stato seguito da almeno due esplosioni. "Sono tremate le pareti", ha raccontato Mitch Abreu, che lavora in un negozio poco distante, "sono saltati i vetri, ho visto persone coperte di polvere che si coprivano la bocca con le mani, sembrava un altro attentato come le Torri gemelle".

Tags:
manhattanpalazzocrollo
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.