A- A+
Cronache
Stadi, Alfano: così fermo i violenti
Interno: Angelino Alfano

Inasprita la disciplina sulla durata del daspo: la durata minima per i recidivi è portata a 5 anni e quella massima a 8. Inoltre chi ha violato le regole di utilizzazione dell'impianto sportivo verrà punito con il Daspo da uno a tre anni (oggi è da tre mesi a un anno). Sono alcune delle principali novità, a quanto apprende l'Adnkronos, contenute nel decreto sulla sicurezza degli stadi volute dal ministro dell'Interno, Angelino Alfano.

Viene punita con il daspo la condotta violenta di 'branco', anche se commessa all'estero, e il 'capo branco' è punito con il daspo di durata minima di tre anni. E' passibile di daspo anche chi è denunciato o condannato per delitto conto l'ordine pubblico o l'incolumità pubblica.

La promessa di misure più drastiche contro la violenza negli stadi, formulata all'indomani degli scontri che hanno preceduto la finale di Coppa Italia costati la vita al tifoso napoletano Ciro Esposito, viene dunque mantenuta a meno di un mese dall'avvio del nuovo campionato, fissato per il 30 agosto.

Arresto differito anche nei casi di inneggiamento all'odio razziale. A quanto apprende l'Adnkronos, è una delle misure previste dal decreto legge contro la violenza negli stadi, voluto dal ministro dell'Interno, Angelino Alfano, che oggi sarà esaminato in Cdm.

Ai daspati recidivi potranno applicarsi le misure di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, estendendo nei loro confronti una disciplina oggi riservata agli indiziati di appartenenza ad organizzazioni di tipo mafioso o terroristico. Sono alcune delle principali novità, a quanto apprende l'Adnkronos, contenute nel decreto sulla sicurezza degli stadi voluto dal ministro dell'Interno, Angelino Alfano, che oggi saranno varate in Consiglio dei ministri.

Nel decreto Alfano, inoltre, vengono inasprite le sanzioni penali contro le frodi sportive, punite con la reclusione fino a sei anni e fino a nove nei casi in cui la 'combine' alteri i risultati del concorso pronostici. Ciò renderà possibile attivare anche intercettazioni telefoniche. Vengono elevate anche le pene pecuniarie per gli stessi casi di illecito sportivo.

"L'obiettivo del decreto è quello di restituire il pallone agli italiani e far giocare metaforicamente i bambini". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, nel corso della conferenza stampa al termine del consiglio dei ministri che ha dato il via libera al decreto stadi. Con il decreto sulla violenza negli stadi il governo usa la "mano dura". Ma questa scelta "si giustifica perchè quello che è avvenuto all'Olimpico", con la morte di Ciro Esposito, "non si verifichi più". "Lo Stato ha perso la pazienza e non accetterà più che teppisti e facinorosi si avvicinino allo stadio. Il ministro dell'Interno avrà il potere di divieto di trasferta fino a massimo di due anni per gravi episodi di violenza con la chiusura della curva o il divieto di vendita dei biglietti alle tifoserie".

"La sorveglianza speciale di pubblica sicurezza", da applicare a chi commette azioni violente negli stadi ed è destinatario di più daspo, ha aggiunto Alfano, "è una scelta molto forte del governo", visto che "è una misura che si applica ai mafiosi. Il Daspo di gruppo, il Daspo al branco, è una novità assoluta, molto importante. Abbiamo voluto dare certezza che determinati tipi, soggetti, non saranno più in giro allo stadio".

Il Ministro ha ricordato anche la il comportamento della mamma di Ciro Esposito: "In questo giorno ricordiamo non solo Ciro Esposito ma anche sua mamma, che ha dato un grande insegnamento a tutti quelli che pensano di poter rovinare con la violenza la domenica degli italiani". Ha avuto parole di serenità e pace anzichè di violenza e di rancore e di questo la ringraziamo".

Sulla questione stadi, Alfano ha precisato: "Abbiamo chiesto alle società uno sforzo per mettere a norma gli impianti" di calcio, garantendo "una semplificazione burocratica che impone alle amministrazioni locali entro 48 ore dalla richiesta di dare un sì o no" alle società, "o di convocarle nelle 48 ore successive".

Tags:
daspoalfano
in evidenza
"La borsa di Chanel irrinunciabile. La moda? Oggi inorridisco per..."

Zorzi torna su discovery con Tailor Made. La video-intervista

"La borsa di Chanel irrinunciabile. La moda? Oggi inorridisco per..."

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories

Scatti d'Affari
EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories





casa, immobiliare
motori
 Spoticar lancia la phygital experience

 Spoticar lancia la phygital experience


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.