A- A+
Cronache

Si aggrava la posizione di Massimo Di Cataldo, il cantante accusato dalla ex compagna di violenze. È stata sentita a lungo dagli investigatori della squadra mobile la colf di casa Di Cataldo, la donna che avrebbe dovuto confermare o smentire il racconto per immagini diffuso sui social network da Anna Laura Millacci: un’interruzione di gravidanza provocata dalle botte del cantante. E la donna ha effettivamente dichiarato: "Ho visto volare dei ceffoni e ho assistito all’aborto in casa".

Le sue parole però non sono state determinanti. Davanti agli uomini della squadra mobile, la colf ha dichiarato di avere assistito alla lite della coppia lo scorso 18 giugno, di avere visto volare dei ceffoni, ma di non sapere se davvero quello scontro sia andato oltre, tanto da provocare l’aborto. La tata del figlio più grande del cantante ha comunque confermato che quello stesso giorno Anna Laura Migliacci ha avuto un’emorragia e ha perso il bambino. Il pm Eugenio Albamonte, che due giorni fa ha interrogato sia Anna Laura Millacci, come persona informata sui fatti, che l’indagato, adesso convocherà altri testimoni. Circa una decina di persone, amici della coppia, chiamati a raccontare se fossero a conoscenza degli scatti d’ira di Di Cataldo e dei litigi finiti con le botte.

Tags:
di cataldocolfschiaffi
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO

Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO





casa, immobiliare
motori
Mercedes: il futuro è completamente elettrico

Mercedes: il futuro è completamente elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.