Mucca pazza, nuovo allarme. A rischio il contagio con le donazioni di sangue. La notizia arriva dalla Gran Bretagna, con l'allerta del Comitato della Camera dei Comuni che si occupa di scienza e tecnologia. "Una persona su duemila è portatrice sana della variante umana del morbo Cretzfeldt-Jacob anche senza mai presentare sintomi. Prima di essere considerati idonei a donare il sangue non si viene testati su questo morbo e quindi la malattia si potrebbe diffondere".

I donatori, infatti, non sono testati per la variante Cjd, ma sono state prese delle precauzioni per ridurre il rischio, come quella di escludere i donatori che possono essere ad alto rischio di infezione. Il sangue del donatore viene poi privato dei globuli bianchi per minimizzare il rischio di infezione e, quando possibile, si adoperano strumenti monouso per esaminare i tessuti del donatore.

Gli esperti, però, si stanno chiedendo se queste misure siano sufficienti. Andrew Miller, presidente del Comitato inglese, ha lanciato l'allerta: ”La variante umana della mucca pazza è una terribile malattia e anche se il rischio di svilupparla, dopo aver mangiato carne contaminata, è stato eliminato da tempo, è possibile che l’infezione possa diffondersi involontariamente tramite procedure mediche”.

2013-12-05T10:16:27.223+01:002013-12-05T10:16:00+01:00truetrue1426116falsefalse4Cronache/cronache4131023114262013-12-05T10:16:27.287+01:0014262013-12-05T18:12:02.16+01:000/cronache/donazioni-a-rischio-torna-l-incubo-mucca-pazza051213false2013-12-05T10:52:22.54+01:00310231it-IT102013-12-05T10:16:00"] }
A- A+
Cronache
muccapazza
 

Mucca pazza, nuovo allarme. A rischio il contagio con le donazioni di sangue. La notizia arriva dalla Gran Bretagna, con l'allerta del Comitato della Camera dei Comuni che si occupa di scienza e tecnologia. "Una persona su duemila è portatrice sana della variante umana del morbo Cretzfeldt-Jacob anche senza mai presentare sintomi. Prima di essere considerati idonei a donare il sangue non si viene testati su questo morbo e quindi la malattia si potrebbe diffondere".

I donatori, infatti, non sono testati per la variante Cjd, ma sono state prese delle precauzioni per ridurre il rischio, come quella di escludere i donatori che possono essere ad alto rischio di infezione. Il sangue del donatore viene poi privato dei globuli bianchi per minimizzare il rischio di infezione e, quando possibile, si adoperano strumenti monouso per esaminare i tessuti del donatore.

Gli esperti, però, si stanno chiedendo se queste misure siano sufficienti. Andrew Miller, presidente del Comitato inglese, ha lanciato l'allerta: ”La variante umana della mucca pazza è una terribile malattia e anche se il rischio di svilupparla, dopo aver mangiato carne contaminata, è stato eliminato da tempo, è possibile che l’infezione possa diffondersi involontariamente tramite procedure mediche”.

Tags:
incubomucca pazza
in evidenza
Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

GUARDA LE FOTO

Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

i più visti
in vetrina
Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico

Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico





casa, immobiliare
motori
BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni

BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.