A- A+
Cronache
Droga, i mille tentacoli di "El Chapo": truffati centinai di risparmiatori francesi

Joaquin "El Chapo" Guzman, arrestato sabato scorso in Messico mentre, secondo alcune fonti, si trovava con la moglie, l'ex miss Emma Coronel e le figlie, ha ammesso di aver ucciso tra le 2 mila e le 3 mila persone. Lo afferma Televisa, sulla base di quanto riferito dagli uomini della forza della sicurezza che dopo la cattura hanno portato il capo del cartello di Sinaloa da Mazaplan, dove è stato arrestato, a Città del Messico.

Un'organizzazione potente, ramificata, con tentacoli che si allungano all'estero a raggiungere l'Europa, l'America del nord e l'Asia. E' il quadro dei gruppi criminali della droga messicani disegnato da un rapporto dell'Europol presentato alcuni mesi fa agli Stati membri dell'Ue. Cartelli tra i quali quello di Sinaloa guidato da Joaquin "el Chapo" Guzman occupa un posto di rilievo.

Il capo del cartello di Sinaloa era latitante dal 2001 e secondo Forbes era, per patrimonio, uno degli uomini più potenti del pianeta. Ma sono tanti i risvolti che coinvolgono questo barone della droga, che si era dato anche al business delle società finanziarie. Per riciclare il denaro della droga e truffare i piccoli investitori aveva messo su una vera e propria attività di investimenti che offriva prestazioni "favolose".

El Chapo aveva attività in tutto il mondo, Italia e Francia comprese. Non meno di 82.000 francesi hanno imparato a loro spese  quanto sia pericoloso investire in società finanziarie di dubbia eticità, che promettevano fino a un 20% di rendimento. Una delle vittime, Anne Gallecier, dopo aver perso 25mila euro per un mega-investimento ad alta redditività, ha scoperto di essere stata raggirata. Putroppo non sono molti quelli pronti a denunciare questa ennesima attività criminale di El Chapo, visto che i cittadini francesi rischiano di essere perseguiti per evasione fiscale

Tags:
evasione fiscaleel chaporisparmiatori
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.