A- A+
Cronache
Ebola, l'allarme degli scienziati: "Arriverà in Europa entro 20 giorni"

Il rischio che il virus dell'ebola arrivi in Europa a breve e' molto alto: un gruppo di scienziati ha incrociato i modelli di diffusione del virus e i dati riguardanti il traffico aereo; e ha stabilito che il rischio che arrivi in Francia entro il 24 ottobre e' del 75 per cento, mentre che arrivi in Gran Bretagna e' del 50 per cento.

Questi dati si basano sull'ipotesi che il traffico aereo con le aree colpite rimanga a pieno ritmo. Se invece si ipotizza una riduzione dell'80 per cento dei voli, considerando che molte compagnie aeree stanno bloccando i collegamenti verso i Paesi interessati, la probabilita' per la Francia e' ancora al 25 per cento; per la Gran Bretagna si colloca al 15. "E' davvero una lotteria", ha sintetizzato Derek Gatherer, dell'universita' di Lancaster, in Gran Bretagna, virologo che sta seguendo l'evoluzione dell'epidemia.

Tags:
ebolaeuropa
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Maserati svela la nuova GranTurismo

Maserati svela la nuova GranTurismo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.