A- A+
Cronache
Ebola, l'Oms: peggiore epidemia in 40 anni, emergenza internazionale

L'Oms suona l'allarme contro il virus dell'ebola. L'Organizzazione Mondiale della sanita' e' convinta che l'ebola, il micidiale virus che ha gia' seminato oltre mille vittime in quattro paesi dell'Africa occidentale, sia un evento straordinario e un rischio per la salute pubblica anche di altri Paesi e che necessita di una risposta coordinata.

E' la peggiore epidemia registrata negli ultimi 40 anni, ha detto il 'numero uno' dell'organizzazione, Margaret Chan. Ecco perche' l'Oms chiede alla comunita' internazionale che aiuti urgentemente i Paesi colpiti, che evidentemente "da soli non hanno la capacita' per affrontare un'epidemia di questa entita' e questa complessita'".

Attualmente i Paesi africani in cui il virus galoppa sono Guinea Conakry, Liberia e Sierra Leone, ma anche la Nigeria -il piu' popoloso Paese africano, dove il contagio sarebbe pericolosissimo- segue con grande attenzione l'evoluzione del virus.

Tags:
ebolaomsepidemia
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.