A- A+
Cronache
home

Picchiati, torturati e seviziati. Il tutto per farli diventare etero. E' quanto sono costretti a subire decine, se non addirittura centinaia, di gay. Almeno in Ecuador, dove è venuto alla luce uno scandalo da far tremare i polsi. Una giovane ragazza, Denisse Freire, ha raccontato di essere stata seviziata e ripetutamente stuprata in una clinica di conversione degli omosessuali. La 25enne è stata spedita in una di strutture quando era adolescente, dopo esser stata scoperta dalla madre in tenera compagnia con un'amica. La clinica era formalmente un centro di cura cristiano evangelico per i tossicodipendenti, ma in realtà i pazienti ricoverati, anzi imprigionati, erano tutti omosessuali...

Sono stata seviziata in modo continuo”, ha raccontato la Freire. “Non mi facevano mangiare, non potevo lavarmi, ero tenuta legata ai piedi”. Una delle “cure” erano le cosiddette “terapie sessuali”, stupri effettuati per “scacciare” l’omosessualità dal corpo. Dopo due mesi di inferno Denisse Freire è riuscita a scappare, ma ha taciuto per lunghi anni sulla sua tortura. Il ministro della Salute dell’Ecuador, Carina Vance, anche lei omosessuale, ha confermato le pratiche violente adottate dalle cliniche di conversione dei gay. “L’anno scorso sono morte due ragazze in queste strutture” ha denunciato la Vance in una presa di posizione sul nuovo caso creato dalle rivelazioni della Freire.

Secondo il ministro ci sono in Ecuador ottanta centri di recupero dalla tossicodipendenza e dall’alcolismo che sono invece strutture che curano gli omosessuali con pratiche violente e degradanti. “Questa è una vera e propria mafia, un network che opera in tutto il paese che viola i diritti umani”. Le cliniche sfruttano una legge dell’Ecuador che permette il trattamento sanitario obbligatorio per i tossicodipendenti, estendendolo in modo illecito agli omosessuali. Un dirigente del ministero della Salute è stato indagato per essere il proprietario di uno di questi centri.

Tags:
clinichegaystupri
in evidenza
Paragone, picconate a Burioni "Ti ho denunciato e...". VIDEO

Politica

Paragone, picconate a Burioni
"Ti ho denunciato e...". VIDEO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.