A- A+
Cronache

Tre ragazzi sono rimasti feriti a Novalese (Torino) a causa dell'esplosione di un ordigno, non ancora identificato, che hanno raccolto in aperta campagna. Il ragazzo sedicenne che lo ha preso in mano avrebbe, a quanto si apprende, perso la mano. E' stato trasferito in elisoccorso all'ospedale Cto di Torino. Gli altri due giovani, un quattordicenne e un diciottenne, sono rimasti feriti e sono stati portati all'ospedale di Torino e a Susa. L'area e' stata isolata per la bonifica. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri.

A quanto si apprende, il quindicenne ha perso la mano destra e ha riportato ferite agli occhi. Il 18enne e' rimasto ferito agli arti superiori e al volto, mentre il terzo giovane, di 15 anni, e' stato ferito agli occhi. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, i tre ragazzi mentre lavoravano nei campi hanno trovato un oggetto rosso, hanno cercato di aprirlo ed e' esploso.

Tags:
valsusaordignoesplosione
in evidenza
Maria Moran mozzafiato, la Diletta Leotta del calcio spagnolo

Lato A e B da urlo. LE FOTO

Maria Moran mozzafiato, la Diletta Leotta del calcio spagnolo


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile





motori
Opel Zafira-e Life, il salotto amato anche dagli amici animali

Opel Zafira-e Life, il salotto amato anche dagli amici animali

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.