A- A+
Cronache
Famiglia ostaggio di un gatto chiama la polizia: "Siamo barricati in camera"

Ostaggi di un gatto. È quello che è successo a una famiglia di Portland, Stati Uniti. Costretti a chiamare il 911 perché terrorizzati dal comportamento del loro gatto, Lux, che aveva aggredito padrone di casa, fidanzata e figlio neonato. Costringendoli, insieme al cane, a barricarsi in camera.

Il pericoloso molestatore, Lux, è un grosso gatto bianco e nero di circa 10 chili che ora viene descritto come "molto, molto, ma molto ostile.  Il capofamiglia ha raccontato che il felino ha aggredito il neonato e che a quel punto lui, per farlo allontanare, gli ha dato un calcio. L'animale non deve aver apprezzato il gesto del padrone e ha iniziato a rincorrere la famiglia. 

A quel punto, tutti spaventati, si sono chiusi in camera portatndo con loro anche il cane. Dopo poco hanno chiamato la polizia che è rimasta constantemente in contantto con l'uomo fino a quando gli agenti non sono arrivati nell'abitazione e hanno sventato la "minaccia" felina. Non senza qualche ironia, visto che gli agenti si aspettavano chissà quale animale di grossa taglia e non un semplice, e all'apparenza tranquillo, gatto

Tags:
famigliaostaggiogatto
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.