A- A+
Cronache
Fecondazione eterologa in clinica a Milano: ispezione dei Nas

Sulle prime gravidanze con fecondazione eterologa in Italia, a Milano e a Roma, e' in corso un'attivita' di accertamento preventivo sull'accaduto da parte del Nas, allertati sia dalle dichiarazioni di Severino Antinori che da quelle di Filomena Gallo dell'Associazione Luca Coscioni. Lo spiegano fonti del ministero della Salute, specificando che il nucleo di carabinieri a tutela della Salute e' deputato a fare accertamenti in ambito sia amministrativo che penale per verificare se vi siano violazioni che riguardino l'ambito sanitario e se vengano rispettati i requisiti minimi previsti dalla legge. L'accertamento ha come oggetto la sussistenza di tutte le autorizzazioni e i requisiti previsti dalla disciplina vigente (per esempio: esiste l'autorizzazione regionale a svolgere l'eterologa?). Il ministro non ha ancora ricevuto alcuna informativa: quando i Nas informeranno il ministro dell'esito degli accertamenti, e solo allora, il ministro Lorenzin potra' assumere tutti i provvedimenti che rientrano nelle proprie competenze. E' stata comunque attivata al ministero la Direzione generale della Prevenzione competente.

"Una settimana fa una notizia bella e importante: il primo test di gravidanza positivo per una coppia che grazie ad una donazione di gameti ha ottenuto una gravidanza nella propria citta' - Roma -; l'ho conosciuta, ha voluto condividere con noi questo momento di grande emozione e gioia dopo aver portato avanti insieme per dieci anni una lunga battaglia contro i divieti della legge 40". Lo afferma Filomena Gallo, segretario dell'Associazione Luca Coscioni.

"Sempre di pochi giorni fa - spiega Gallo - la notizia di altre due coppie sempre a Roma che hanno potuto accedere alla fecondazione eterologa. Queste sono notizie che danno fiducia nel futuro, e che non devono essere strumentalizzate da parte di nessuno: tanto e' vero che le coppie ed il medico hanno preferito condividere la splendida notizia con noi, evitando che chiunque potesse strumentalizzarla. Nei prossimi mesi saremo nuovamente in Corte Costituzionale sugli ultimi divieti della legge 40/40: embrioni non idonei per una gravidanza alla ricerca e accesso alla PMA per le coppie fertili portatrici di patologie genetiche. Con le coppie ci auguriamo che anche il Governo e il Parlamento accolgano con soddisfazione questo annuncio e si adoperino quindi per cancellare gli ultimi divieti e non per aggiungerne altri".

IL PRIMO CASO DI ETEROLOGA - A tre mesi dalla sentenza della Consulta, prima gravidanza in Italia grazie alla fecondazione eterologa, che torna dunque ufficialmente ad essere praticata con successo nel nostro Paese dopo piu' di dieci anni. Lo annuncia all'AGI Severino Antinori, uno dei pionieri della fecondazione assistita, direttore della clinica Matris di Milano dove e' avvenuto il concepimento. Si tratta di una coppia pugliese, con problemi di fertilita' maschile, che per tre volte era andata in Spagna senza successo. La clinica ha utilizzato il seme fornito da un donatore, sempre in forma anonima, che si era rivolto alla struttura dopo la sentenza della Corte, e l'ecografia conferma oggi la gravidanza.

"Tutti aspettano le linee guida del ministero - spiega Antinori - ma noi siamo andati avanti lo stesso, convinti che queste linee guida non siano altro che una scusa per attendere 'sine die' e di fatto impedire l'eterologa in Italia. Mentre anche a detta di giuristi che ho consultato la sentenza della Corte Costituzionale automaticamente ripristina la normativa precedente alla legge 40, quindi per noi l'eterologa e' gia' pienamente lecita. Per farla ci siamo attenuti alle linee guida europee, nel pieno rispetto della deontologia medica, e stiamo lavorando per praticarne altre". Una notizia, secondo Antinori, "che dara' speranza alle tante coppie che ancora oggi sono costrette ad andare all'estero, perche' in Italia, a tre mesi dalla sentenza, ancora l'eterologa non si fa. Noi la facciamo, si deve sapere che oggi si puo' fare anche nel nostro Paese". 

Tags:
fecondazioneeterologa
in evidenza
Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

Calcio e tv... bollente

Carolina Stramare va in gol
L'ex Miss Italia sfida Diletta

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.