A- A+
Cronache
Fermo, bimbo di un anno muore travolto da uno scuolabus
(foto Imagoeconomica)

Fermo, bimbo di un anno morto investito da uno scuolabus in retromarcia

Un bimbo di un anno è morto, investito dallo scuolabus sul quale era appena salita la sorellina. E' successo questa mattina a Casette d'Ete, in provincia di Fermo

Aveva seguito la mamma che stava facendo salire la sorellina sullo scuolabus quando, in un attimo di distrazione, è finito sotto le ruote posteriori del mezzo impegnato in una manovra in retromarcia. Sarebbe morto così il bimbo di un anno e mezzo, di origine indiana, travolto dal pulmino della scuola intorno alle 10,30 di questa mattina in via Pisanelli, a Casette d'Ete, frazione in provincia di Fermo.

Sul posto gli agenti della Polizia Locale, seguiti dalla Stradale e dai carabinieri della stazione Sant'Elpidio a Mare ora impegnati nelle indagini. Non sarebbero emersi di rilievo a carico del conducente, sul quale sarebbero risultati negativi gli accertamenti effettuati. A disposizione dell'autorità giudiziaria la salma del bimbo.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bimbofermomorte
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1

Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1





motori
Stellantis rinnova l'Impegno per la mobilità sostenibile a Torino

Stellantis rinnova l'Impegno per la mobilità sostenibile a Torino

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.