A- A+
Cronache
Fiumi di sangue sulle strade, incidente a Torino: 18enne morto carbonizzato

Incidenti stradali 2022 in drammatico aumento: +24,7%

Tragico incidente stradale stanotte a Caselle Torinese: intorno alle 3 di notte l'auto su cui viaggiavano quattro giovani si è schiantata contro il muro di un ex lanificio e ha preso fuoco, tra via Alcide Bona e via Fabbriche. Il conducente è morto carbonizzato, perchè incastrato tra le lamiere.

Blendi Halili, così si chiama la vittima di questo grave incidente, avrebbe compiuto 19 anni a gennaio. Il gruppo di amici viaggiava su una Ford Ka, di proprietà dei genitori del 18enne alla guida.

Gli altri tre passeggeri sono riusciti a uscire dall'auto in fiamme, mentre il conducente è rimasto incastrato tra le lamiere. I ragazzi feriti sono stati ricoverati in codice giallo all'ospedale di Cirié. I ragazzi coinvolti hanno tutti un'età compresa tra i 16 e i 18 anni.

Secondo i primi accertamenti dei carabinieri, Blendi Halili era iscritto ala scuola guida ma non aveva ancora il foglio rosa. Sembra che i genitori non sapessero che il figlio avesse preso la macchina, nè che avesse con sè degli amici. I quattro amici tornavano da una festa di compleanno.

Incidenti stradali 2022 in drammatico aumento: +24,7%

Crescono in maniera preoccupante in Italia gli incidenti stradali. A confermarlo i dati sui primi sei mesi del 2022 resi noti da ACI e Istat. Tra gennaio e giugno i sinistri nel nostro paese sono stati 81.437 con una crescita rispetto allo stesso periodo del 2021 del 24,7%.

Di pari passo, sale anche il numero delle vittime, sono state 1.450 (+15,3%), e dei feriti che hanno raggiunto quota 108.996 (+25,7%).

Nella media si sono verificati 450 incidenti, 8 morti e 602 feriti ogni giorno. L’aumento delle vittime del 2022 si è registrato, in modo particolare, su strade extraurbane (+20%) mentre è stato più contenuto su quelle urbane (+11%) e in autostrada (+10%).

Incidenti stradali 2022: non va meglio nel secondo semestre

È del 17 dicembre scorso la notizia dello scontro tra un camion e uno scooter a Roma, incidente stradale nel quale sono morti due 18enni. I due viaggiavano a bordo di una Honda SH che si è scontrata con un camion Iveco Stralis. Il primo è morto sul colpo, il secondo giovane durante il trasporto in ospedale.

Di qualche giorno prima, esattamente del 12 dicembre, la notizia dello scontro di un'auto, una Mini Cooper, contro un pullman nel Barese, con un bilancio di tre morti e due feriti. Si tratta di un ragazzo di 21 anni morto sul colpo nell'impatto, e di due ragazze di 25 e 19 anni, morte in ospedale dopo essere state soccorse per le gravi ferite riportate. Il giovane seduto nella parte anteriore, lato passeggero, e il conducente si sono salvati. Le persone a bordo del pullman, guidato da un 65enne, sono rimaste tutte illese.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giovaniincidenti stradalimorti
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

Guarda le foto

Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar


in vetrina
Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici





motori
Opel lancia il nuovo concept per la rete dei concessionari

Opel lancia il nuovo concept per la rete dei concessionari

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.