A- A+
Cronache

La polizia francese ha arrestato 21 persone nell'ambito di un'inchiesta internazionale sul presunto utilizzo nella catena alimentare di carne di cavallo trattata a scopi medici. I fermi sono stati eseguiti in varie localita' del sud della Francia. All'origine delle indagini, una soffiata secondo cui centinaia di animali, inclusi alcuni di proprieta' del gigante farmaceutico Sanofi, erano stati venduti ai mattatoi dopo che erano stati falsificati i certificati dei veterinari. Tra i centri nel mirino, anche un macello a Girona, nel nord della Spagna.

Tra i 21 figurano tre veterinari e alcuni commercianti di carne, tra cui uno a Narbonne considerato il capo del traffico criminale. La Sanofi ha fatto sapere, tramite un comunicato, che l'azienda sta collaborando con le autorita' su una "possibile frode" e che negli ultimi tre anni sono 200 gli animali venduti a centri veterinari, ippici o a singoli individui. Secondo fonti della polizia, gli animali in questione potrebbe essere stati usati per fornire sangue per vaccini o testare medicine ancora in fase di sviluppo. L'ondata di arresti segue l'ampio scandalo che all'inizio dell'anno aveva portato al ritiro dal mercato in tutta Europa di vari alimenti contenenti carne di cavallo non specificata nelle etichette. Questo caso, tuttavia, e' potenzialmente piu' grave, ha sottolineato il ministro francese responsabile per gli Affari dei consumatori, Benoit Hamon, dal momento che gli animali utilizzati potrebbero rappresentare un rischio per la salute.

Tags:
franciascandalocavalloarrestisud
in evidenza
Heidi Klum reggiseno via in barca Diletta Leotta da sogno in vacanza

Wanda Nara.... che foto

Heidi Klum reggiseno via in barca
Diletta Leotta da sogno in vacanza

i più visti
in vetrina
Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia

Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia





casa, immobiliare
motori
Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird

Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.