A- A+
Cronache
Gambizzato il pugile Mirco Ricci, aveva appena vinto

Il pugile Mirco Ricci, campione italiano dei mediomassimi, è stato gambizzato nella notte tra venerdì 18 e sabato 19 luglio a Roma, mentre in auto rientrava a casa dopo aver difeso il titolo di campione italiano dei pesi mediomassimi. A sparare due uomini a bordo di uno scooter. Ricci è grave, ma non sarebbe in pericolo di vita. Lo scorso 12 luglioil 22enne atleta romano era stato arrestato per aver aggredito un uomo lasciandolo a terra sanguinante. Sulla nuova aggressione, che questa volta lo ha visto nel ruolo di vittima, indagano i carabinieri.

Il pugile, che è ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma, è grave, ma non sarebbe in pericolo di vita. Ricci, secondo le ricostruzioni dei carabinieri, sarebbe stato colpito alla gamba destra da due colpi di pistola esplosi da due uomini a volto coperto che, a bordo di uno scooter, lo hanno raggiunto mentre era in auto, lato passeggero, intorno all’una. Ricci era salito sul ring poche ore prima della sparatoria - avvenuta nella notte in via dello Stadio Olimpico - e aveva combattuto riuscendo a conservare, sul ring dello Stadio delle Terme di Caracalla - il titolo di campione italiano dei pesi mediomassimi, battendo per verdetto unanime lo sfidante Lorenzo Di Giacomo.

 

Tags:
pugilemirko ricci
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.