A- A+
Cronache

Sono 40mila, secondo gli organizzatori, i partecipanti al Roma Pride lungo le strade della Capitale. "Roma citta' aperta", gay friendly e capitale dei diritti di tutti. Il titolo del famoso film di Roberto Rossellini e' stato scelto dagli organizzatori del Roma Pride 2013 per sinetizzare le richieste del mondo lgbt romano e non solo. Colorato e accompagnato come sempre da tanta musica e stravaganza, il corteo e' partito da piazza della Repubblica alla volta di piazza Madonna di Loreto. Molti i riferimenti alle unioni civili, come quelli dei cartelli che ricordano che "In Brasile, in Francia, in Spagna e nel Regno Unito mi posso sposare. In Italia quando?".

Dietro il pullmann a due piani dell'organizzazione, sfilano per le strade della Capitale i carri del circolo di cultura omosessuale Mario Mieli, del Mucca Assassina, dell'Agedo (Associazione genitori, parenti e amici di omosessuiali), del Queer Lab (Associazione Glbti), di Splash Roma e non mancano le "Famiglie arcobaleno". Hanno portato il proprio sostegno alla manifestazione, sfilando per le vie del centro, anche Sergio Lo Giudice (senatore Pd), Franco Grillini, Francesco D'Ausilio (consigliere comunale Pd), Vladimir Luxuria, Dario Vergassola, Stefania Orlando (ospite del carro del Mucca Assassina).

Tags:
gay prideroma
in evidenza
Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

GUARDA LE FOTO

Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

i più visti
in vetrina
Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico

Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico





casa, immobiliare
motori
BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni

BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.