A- A+
Cronache
Gb, morta la donna avvelenata dalla sostanza tossica del caso Skripal

Dawn Sturgess, la 44enne rimasta contaminata dall'agente nervino Novichok è deceduta. La donna, insieme al compagno Charlie Rowley, 45 anni, era entrata in contatto con la sostanza il 30 giugno a Amesbury, nel Wiltshire, non molto lontano dalla cittadina nella quale erano stati contaminati l'ex agente russo Sergei Skripal e la figlia Yulia.

Scotland Yard ha aperto un'indagine per accertare le cause e la dinamica dell'incidente, mentre Rowley rimane in ospedale in gravi condizioni.

Il Cremlino denuncia come un "pericolo non solo per i britannici ma per tutti gli europei" la catena di avvelenamenti in Gran Bretagna per cui ieri è morta Dawn Sturgess. Il portavoce Dmitry Peskov ha assicurato che Mosca non "è stata associata in qualche modo" all'incidente di Amesbury, la località in cui risiedeva Sturgess e il compagno, rimasto anche lui intossicato dallo stesso tipo di gas nervino a cui erano stati esposti Sergei e Yulia Skripal lo scorso marzo.

Tags:
gbskripaldawn sturgesscharlie rowleynovichok
Loading...
i più visti


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Skoda svela le nuove Octavia Rs e Octavia Scout

Skoda svela le nuove Octavia Rs e Octavia Scout


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.