A- A+
Cronache

La Procura di Civitavecchia ha chiuso l'inchiesta relativa alla morte di Federica Mangiapelo, la ragazzina di 16 anni trovata cadavere il primo novembre del 2012, sulla riva di Vigna di Valle, ad Anguillara Sabazia. Nel provvedimento, firmato dal pm Margherita Pinto e che di norma precede la richiesta di rinvio a giudizio, si contesta al fidanzato della ragazza, Marco Di Muro 23 anni, il reato di omissione di soccorso. Secondo gli esami autoptici svolti sul corpo della giovane a causare la morte fu un malore per un violenta crisi cardiaca.

Questa volta Di Muro, che in passato ha sempre respinto le accuse in merito a violenze nei confronti di Federica, ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere l'ultima volta che è stato convocato dal pubblico ministero. Non è escluso che i difensori del giovane possano presentare richiesta per il rito abbreviato.

Tags:
braccianofidanzato
in evidenza
Heidi Klum reggiseno via in barca Diletta Leotta da sogno in vacanza

Wanda Nara.... che foto

Heidi Klum reggiseno via in barca
Diletta Leotta da sogno in vacanza

i più visti
in vetrina
Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia

Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia





casa, immobiliare
motori
Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird

Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.