A- A+
Cronache

Il giallo di Roberta Ragusa potrebbe essere vicino alla soluzione. Sono attesi entro il fine settimana i risultati sui tamponi effettuati dal Ris di Roma sui veicoli esaminati. Si tratta di piccole tracce biologiche repertate sul furgone del marito, Antonio Logli, e sull'auto della sua nuova compagna, Sara Calzolaio. La Ragusa manca dalla sua abitazione di Gello di San Giuliano Terme (Pisa) dalla notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012.
 

L'AUTO DELLA CALZOLAIO - In particolare, secondo quanto appreso da fonti investigative, i rilievi avrebbero individuato alcune macchioline sia nel vano di carico del furgone della Geste, usato a lungo da Logli, unico indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere, e nell'abitacolo della Ford Fiesta rossa di proprietà della nuova compagna dell'uomo. In entrambi i casi tuttavia, spiegano gli inquirenti, si tratta di reperti molto piccoli dai quali non sarà facile estrarre evidenze scientifiche utili alle indagini.

I NUOVI TESTIMONI - Nelle prossime settimane saranno invece sentiti nuovi testimoni che potrebbero fornire indicazioni soprattutto sulla notte della scomparsa di Roberta Ragusa. I magistrati mantengono il massimo riserbo sulla loro identità, anche se non sembrano aspettarsi comunque rivelazioni decisive.

 

Tags:
giallo ragusadnafurgoneamantemoglie
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.