A- A+
Cronache
Rivoluzione cellule staminali. Ecco la cura che salva gli occhi

Una equipe giapponese ha portato a termine oggi il primo trapianto mondiale sull'uomo di cellule staminali pluripotenti indotte (iPs). L'intervento, che è durato circa tre ore, è stato accolto con particolare favore dopo il suicidio dello scienziato Yoshiki Sasai che ad agosto aveva gettato nello sconforto il mondo della ricerca molecolare nipponica.

L'operazione è consistita nell'impiantare nell'occhio di una paziente, una donna di 70 anni, una sottile pellicola di cellule create a partire da cellule iPS, esse stesse derivate da cellule adulte della pelle del braccio di questa persona, ha spiegato l'equipe medica della Fondazione per la Ricerca biomedica e l'Innovazione (Ibri) di Kobe, associata a Masayo Takahashi, dell'istituto pubblico Riken.

L'obiettivo di questa prima operazione sull'uomo è dapprima di provarne la sicurezza, in particolare di verificare se non provoca un cancro, sperando in un miglioramento delle condizioni della paziente. Il ministero della Sanità giapponese aveva approvato un anno fa il progetto presentato da Ibri e da Riken. Con questa metodologia rivoluzionaria, premiata nel 2012 con il premio Nobel, si può sconfiggere la degenerazione maculare, pericolosa malattia oftalmica.

Tags:
giapponecellule
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.