A- A+
Cronache

Primo via libera al disegno di legge sulla responsabilita' disciplinare dei magistrati e il trasferimento d'ufficio in Commissione Giustizia al Senato. Il ddl, che porta il nome del presidente della Commissione Nitto Palma, prevede che siano sottoposti a procedimento disciplinare quei magistrati che rendano dichiarazioni con le quali, per il copntesto sociale, politico o istituzionale in cui sono rese, rivelano l'assenza dell'indipendenza, della terzieta' e dell'imparzialita' richieste per il corretto esercizio delle funzioni giurisdizionali".

Non solo: sono perseguiti disciplinarmente anche quei magistrati che assumano "ogni altro comportamento idoneo a compromettere gravemente l'indipendenza, la terzieta' e l'imparzialita' del magistrato, anche sotto il profilo dell'apparenza, nel contesto sociale o nell'ufficio giudiziario in cui il magistrato esercita le proprie funzioni".

Le nuove norme sulla responsabilità disciplinare dei magistrati, contenute nel ddl Palma approvato oggi dalla Commissione Giustizia del Senato rischiano di "prestarsi ad applicazioni punitive", e di mettere in atto "condizionamenti". Lo ha dichiarato il presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati, Rodolfo Sabelli, che esprime preoccupazione per la "liberta' di espressione che va riconosciuta ai magistrati come a tutti i cittadini, pur tenendo conto della peculiarita' della funzione giudiziaria".

Tags:
giustiziaprimookddlpalmamagistrati
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
CUPRA e De Antonio Yachts svelano il nuovo D28 Formentor e-HYBRID

CUPRA e De Antonio Yachts svelano il nuovo D28 Formentor e-HYBRID


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.