A- A+
Cronache
"Ho salvato Boris Johnson dal Covid, ma il suo governo ci ignora: mi dimetto"
Jenny Mc Gee (LaPresse)

Jenny McGee è una delle infermiere che hanno curato Boris Johnson lo scorso anno, quando il Primo Ministro inglese è stato ricoverato in terapia intensiva per il Covid-19.

Proprio per questo, fa scalpore la sua decisione di dimettersi, come forma di protesta per la scarsa considerazione che il Governo britannico nutre nei confronti del personale medico. Dopo i bassissimi aumenti di stipendio concessi agli infermieri (1% in Inghilterra e 4% in Scozia), McGee ha detto: “Non siamo rispettati come meriteremmo. Ne sono davvero stufa. Per questo motivo mi sono dimessa”.

Non solo. McGee ha anche criticato duramente la strategia generale adottata dal Governo nella lotta al Coronavirus: “Molte di noi infermiere pensano che non si sia agito in modo efficace. Le indecisioni, i messaggi confusi… è stato tutto molto fastidioso”.

Poco più di un anno fa, McGee ha conosciuto Boris Johnson in un momento di grande difficoltà: “Intorno a lui c’erano moltissimi altri pazienti, molti dei quali stavano morendo. Mi sono accorta subito di quanto stesse male anche lui. Aveva un colore completamente alterato”.

Quando “BoJo” è uscito dall’ospedale, è stato prodigo di complimenti verso McGee e il collega Luis Pitarma: “La ragione per la quale il mio corpo ha iniziato ad ottenere abbastanza ossigeno consiste nel fatto che si sono occupati di me per ogni secondo”.

In seguito, il Primo Ministro ha ospitato i due infermieri a Downing Street, nel corso delle celebrazioni dei 72 anni dell’NHS, il servizio sanitario nazionale. Eppure McGee, come molti altri infermieri, avrebbe preferito meno pacche sulle spalle e più gesti completi: “Ci hanno chiamati eroi, per poi trattarci così...”.
 

Commenti
    Tags:
    boris jojhnsonjenny mcgeecovid
    in evidenza
    Claudia, bomber di sfondamento La Romani fa 4 gol per l'Italia

    Wanda, Fico e... Gallery Vip

    Claudia, bomber di sfondamento
    La Romani fa 4 gol per l'Italia

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente





    casa, immobiliare
    motori
    Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

    Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.