A- A+
Cronache

L'altra sera (19 marzo) nel salotto di Bruno Vespa si parlava del nuovo papa, ed ovviamente gli ospiti non hanno potuto fare a meno di fare confronti tra papa Francesco e Benedetto XVI. Tra gli illustri ospiti c’era l’illustre Vittorio Messori che se n’è uscito con questo discorso: “Per un cattolico non è importante il papa, ma il papato”. Per comprendere l’assurdità di simile considerazione, si pensi a quei papi che hanno lasciato macchie indelebili nella storia della Chiesa.

Ma non è la prima volta che l’illustre giornalista fa discorsi poco intelligenti. Il giorno 11 agosto del 2010 dichiarava su La Stampa: "La Chiesa ha beatificato un prete denunciato a ripetizione perché ai giardini pubblici si mostrava nudo alle mamme... E’ il realismo della Chiesa: c’è chi non si sa fermare davanti agli spaghetti all’amatriciana, chi non sa esimersi dal fare il puttaniere e chi, senza averlo cercato, ha pulsioni omosessuali. E poi su quali basi la giustizia umana santifica l’omosessualità e demonizza la pedofilia?".

C’è bisogno di commento? Il 14 dicembre 2008 sempre nel salotto vespino, l’illustre dichiarava: “I dieci segreti della Madonna di Medjugorje, mi lasciano un po' perplesso”. Solo un po'. Per lui era solo questione di numeri. Nessuna perplessità, infatti, per i tre segreti di Fatima. Il 5 aprile 2012, su "Sette" (Corriere della Sera), riguardo alla fede che oggi incontra gravi difficoltà nel mondo occidentale, l’illustrissimo giornalista cattolico scriveva: "Vi sono segni, però, che fanno pensare: alla decrescita, talvolta al crollo, della pratica almeno domenicale e delle vocazioni religiose, fa riscontro una sorta di boom delle frequenze ai santuari, siano mariani o di santi come padre Pio. Spesso coloro che non si vedono più a Messa, li si incontra inginocchiati a Lourdes, a Medjugorje, a Fatima...". Li aveva visti lui, il simpatico Messori, i milioni di fedeli prima nelle chiese e poi inginocchiati nei santuari. Ma se anche fosse vero, se si trattasse delle stesse persone, è evidente che non è per niente un buon segno.

Renato Pierri

Tags:
messoripapa
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova

Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.