A- A+
Cronache
Muore dopo un ice bucket. Ecco che cosa è successo
Steven Spielberg

E' morto ieri, un mese dopo aver aiutato i suoi colleghi vigili del fuoco a organizzare un “Ice Bucket Challenge” di gruppo per una fanfara universitaria del kentucky. Tony Grider, 41 anni, è il pompieri che ha perso la vita per il tormentone benefico dell'estate.  I pompieri avevano appena finito di versare secchi d’acqua ghiacciata sulle teste degli studenti della Università di Campbellsville, quando il braccio della gru sul quale si trovavano avrebbe urtato i fili dell’alta tensione. Grider e un collega 21enne hanno preso la scossa dal cavo. Il giovane ha riportato ferite medio-gravi ed è guarito in poche settimane. In realtà, aveva spiegato il capo della polizia di Campbellsville Tim Hazlette, i due vigili non avrebbero avuto un contatto diretto con il cavo elettrico. "È bastata una distanza di circa un metro a far schizzare l’elettricità". 

Tags:
ice bucketvigilemuore
in evidenza
Heidi Klum reggiseno via in barca Diletta Leotta da sogno in vacanza

Wanda Nara.... che foto

Heidi Klum reggiseno via in barca
Diletta Leotta da sogno in vacanza

i più visti
in vetrina
Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia

Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia





casa, immobiliare
motori
Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird

Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.