A- A+
Cronache
Ictus e paralisi dopo una seduta dal parrucchiere: ora vuole un milione

ICTUS E PARALISI DOPO SEDUTA DAL PARRUCCHIERE: IL CASO

Ictus e paralisi dopo il trattamento dal parrucchiere, 47enne chiede un milione al salone di bellezza. Doveva uscire dal Salone con un nuovo taglio dopo un trattamento costatole 200 sterline, ma la 47enne di Glasgow ha vissuto un vero incubo

ICTUS E PARALISI DOPO SEDUTA DAL PARRUCCHIERE: ECCO COSA E' SUCCESSO

Dopo il trattamento da 200 sterline offertole da suo marito è uscita con un ictus che le ha devastato la vita  lasciandole conseguenze fisiche tali da non consentirle più di essere autosufficiente. A due anni dall'accaduto, Adele Burns, 47enne di Glasgow, in Scozia, ha portato in tribunale i responsabili del salone di bellezza Rainbow Rooms chiedendo un risarcimento di un milione di sterline.

ICTUS E PARALISI DOPO SEDUTA DAL PARRUCCHIERE: LE CAUSE 

Durante il trattamento di bellezza, durato 5 ore, alla donna sono stati lavati i capelli per sei volte: ogni volta la sua testa è stata infilata con modi non delicatissimi in un lavandino senza protezioni di gomma. Da quei lavaggi è uscita con un trauma al collo e un coagulo che ha impedito successivamente il normale afflusso di sangue al cervello, provocando un ictus: un infortunio noto proprio come "ictus da salone di bellezza".

ICTUS E PARALISI DOPO SEDUTA DAL PARRUCCHIERE: LE CONSEGUENZE

L'ictus dopo la seduta dal parrucchiere ha lasciato Adele in uno stato di paralisi, impossibilitata a muoversi, lavorare e ancora oggi sta percorrendo un faticoso cammino per tornare a parlare, muoversi e scrivere come un tempo. 

ICTUS E PARALISI DOPO SEDUTA DAL PARRUCCHIERE: LE ACCUSE 

Nell'accusa dagli avvocati, dove viene sottolineato che Adele non era fisicamente predisposta a ictus e che nella sua famiglia non si erano mai registrati casi analoghi, il salone di bellezza viene accusato di negligenza.

ICTUS E PARALISI DOPO SEDUTA DAL PARRUCCHIERE: LE PAROLE DELL'AVVOCATO

"Gli ictus provocati dai lavaggi dei capelli – parola di Jennifer Watson, avvocato specializzato in trattamenti esteticinon sono fatti inauditi, ci sono già stati alcuni casi analoghi in giro per il mondo. La causa intentata da Adele dovrà servire anche a far sì che il problema venga conosciuto maggiormente e che gli addetti ai lavori adottino misure di prevenzione efficaci".

Tags:
ictusparalisiparrucchiere
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.