A- A+
Cronache
papa aparecida 500 (4)

"Si scrive tanto sulla lobby gay nella Santa Sede, ma ancora non ho una cartella con le identita' di chi ne farebbe parte". Papa Francesco risponde cosi' a una domanda su quella che viene considerata una componente impropria ma potente della Curia Romana. E' noto che lo stesso Francesco ne aveva parlato qualche settimana fa in una conversazione con i superiori religiosi dell'America Latina dicendo che voleva fare chiarezza e poi "vedere quello che si puo' fare". E ai giornalisti - nell'intervista di un'ora e mezza concessa in aereo - non nega questa possibilita'. Ma al contempo il Papa invita a guardare la questione sotto un altro profilo (avvertendo implicitamente del rischio dell'omofobia che corrono certi fustigatori dei costumi degli altri) ed afferma: "il problema e' fare lobby di qualsiasi tendenza: lobby politica, lobby massonica, e anche lobby gay". "Le lobby tutte - afferma - non sono buone. Mentre se uno e' gay e cerca il Signore chi sono io per giudicarlo? Non si devono discriminare o emarginare queste persone, lo dice anche il Catechismo. Il problema per la Chiesa non e' la tendenza. Sono fratelli. Quando uno si trova perso cosi' va aiutato, e si deve distinguere se e' una persona per bene".

NO A SACERDOZIO DONNE, SI' A TEOLOGIA AL FEMMINILE - "Sull'ordinazione delle donne, la Chiesa ha parlato. Quella di Giovanni Paolo II e' una formulazione definitiva. E' chiusa quella porta. Ma Maria era piu' importante che gli apostoli. E dunque le donne sono piu' importanti dei vescovi e dei preti". Papa Francesco - nella conversazione con i giornalisti sull'aereo che lo riporta a Roma da Rio de Janeiro - usa una immagine emblematica: "una Chiesa senza le donne e' come il collegio apostolico senza Maria". E lo fa per esaltare il ruolo della donna nella Chiesa. "La Madonna - sottolinea - e' piu' importante degli apostoli".

TEMPO MISERICORDIA ANCHE PER DIVORZIATI RISPOSATI - "La Misericordia e' piu' grande". Papa Francesco ha risposto cosi' a una domanda sulla comunione per i divorziati risposati. Nelle sue parole c'e' una promessa: il prossimo Sinodo affrontera' il tema e recuperera' finalmente lo studio avviato da Joseph Ratzinger quando era prefetto della Dottrina della Fede per trovare una soluzione alternativa - alla quale fa cenno Bergoglio esplicitamente nel suo ragionamento - ai processi canonici di annullamento, che attualmente sono l'unica strada percorribile per chi vuole tornare ai sacramenti.

SARA' A PASQUA LA CANONIZZAZIONE RONCALLI-WOYTLA - Papa Francesco ritiene probabile che slitti alla primavera la canonizzazione di Giovanni XXIII (che ha avuto il carisma della semplicita', restando anche da diplomatico pontificio, arcivescovo e cardinale "come un prete di campagna" che convocando il Concilio si mostro' "docile allo Spirito Santo") e Giovanni Paolo II (definito da Bergoglio "un grandemissionario" una figura che ripropone nell'epoca odierna "San Paolo, l'Apostolo delle Genti"). Bergoglio annuncera' ufficialmente la data nel concistoro del 30 settembre, annunciato oggi da lui stesso nella lunga conversazione con i giornalisti sull'aereo in volo da Rio de Janeiro.

Tags:
papadivorziatigay
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.