A- A+
Cronache

 

bloomberg

Il sindaco di New York ha promesso di mettersi alla testa di importanti iniziative nell’ultimo periodo del suo mandato. In particolare ha parlato di ammorbidire la legge sul possesso di marijuana. Michael Bloomberg è al suo terzo mandato e lascerà il suo incarico a gennaio prossimo. Per il sindaco: “Le persone arrestate per detenzione di piccole quantità di marijuana passano spesso una notte in cella. Bisogna cambiare la norma. A partire da marzo le persone presenteranno la carta d’identità e immediatamente saranno rilasciate”.

Il sindaco Bloomberg è molto attento alla questione ambientale e ha deciso di eliminare i bicchieri in poliestere dai bar, ristoranti e chioschi. “Si tratta di prodotti che non si possono riciclare e che non sono biodegradabili. Questo non è solamente terribile per l’ambiente ma anche per le tasche dei contribuenti. Dobbiamo lavorare per adottare una legge che vieti gli imballaggi di poliestere indurito in negozi e ristoranti”.

Tags:
new yorkbloombergmarijuana
in evidenza
La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale

Il video che inchioda Di Maio

La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale


in vetrina
KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo

KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo





casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.