A- A+
Cronache
camera caffe 1Nella foto una scena di "Camera café"Guarda la gallery

La pausa caffe' del dipendente pubblico, soprattutto ad inizio turno, non e' un diritto e non e' decorosa. Lo dice una sentenza del Tar di Trento che ha respinto il ricorso contro un provvedimento disciplinare preso nei confronti di una poliziotta che si era allontanato per alcuni minuti per prelevare caffe' dal distributore automatico. Per i giudici ''non e' decoroso andare a prendere il caffe' subito all'inizio del turno, quando si presume che una persona abbia gia' fatto colazione''.

Si legge nella sentenza: "Il ritiro di acqua e caffè dal distributore automatico non appare certo l'esercizio di un diritto costituzionalmente garantito, indebitamente conculcato dall'amministrazione, ma solo un comportamento (forse diffuso) ma anche esso non conforme a canoni di diligenza e scrupolo professionale, in base ai quali non sembra certo decoroso andare a prendere il caffè immediatamente all'inizio del turno, quando si presume che una persona già abbia fatto la colazione mattutina". Questa la risposta, che farà discutere, del Tar di Trento a un ricorso presentato da un avvocato che chiedeva l'annullamento di un provvedimento disciplinare nei confronti di un'agente di polizia.

L'agente non era stata trovata sul posto di lavoro dal collega ed è arrivata otto minuti in ritardo, ancora senza divisa e con acqua e caffè presi dalle macchinette di ristoro. L'agente si era difesa dicendo di essersi allontanata tre minuti per compiere degli atti che rientrano nelle sue mansioni d'ufficio e di aver preso acqua e caffè durante il rientro al posto di lavoro, senza indossare la divisa perchè era in una stanza al momento occupata. Di certo quel passaggio in cui si scrive che "non sembra certo decoroso andare a prendere il caffè immediatamente all'inizio del turno" farò discutere.

Tags:
tartrentocaffè

i più visti




casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.