A- A+
Cronache

Gentile Direttore,

qual è il vero razzismo? quello di chi vuole che lo Stato si occupi dei “propri” Cittadini? o quello di chi dentro lo Stato divide i cittadini in “categorie” di serie-A e di serie-B? Non mi pare sia razzista volere che lo Stato si occupi, curi ed investa sui cittadini di cui territorialmente è responsabile, e per cui è incaricato! Non lo è. Razzista invece è chi permette ci siano pensionati da 500 euro e pensionati da 50.000. Razzista è chi nel divorzio affida i figli in base al sesso o chi col “femminicidio” crede che un morto valga più o meno a seconda che sia femmina o maschio! Il razzismo lo ricevono i lavoratori precari perché un lavoro precario non è un lavoro vero. Lo riceve chi deve rinunciare a cure odontoiatriche o psicologiche perché è povero.

Lo ricevono le famiglie mono-stipendio con figli che non possono accedere a casa o nidi pubblici e con 1000 euro al mese dovrebbero averne 600 per l’asilo, 800 per l’affitto e 500 per la spesa e la macchina! Circa il 15% degli italiani oramai è in questa condizione. Questo è razzismo “reale”. Il disagio vive già qui. Ogni giorno decine di cittadini Italiani muoiono per motivi e cause che sarebbero evitabili: mancanza di cura, emarginazione, degrado, omicidi e criminalità, depressione/suicidio, incidenti sul lavoro, domestici, nelle strade, molto altro). Il vero razzismo lo stiamo ricevendo noi Italiani. Ma i politici parlano ancora dei diritti di cittadini di altri Stati! Che vadano in Finlandia, Africa o altrove a fare i dirigenti allora, oppure facciano politica estera, ma si ricordino che se uno Stato non si occupa dei propri cittadini allora non è più uno Stato legittimo ed i cittadini possono riprenderselo, con ogni mezzo, per riportare giustizia e pace: "Indispensabile che i diritti dell'uomo siano protetti da norme giuridiche, se si vuole evitare che l'uomo sia costretto a ricorrere come ultima istanza, alla ribellione contro la tirannia e l'oppressione." (Carta Universale dei Diritti dell’Uomo, Parigi 1948) Non sono ne esterofila, ne nazionalista. Sono Italiana. Penso che siamo cittadini Italiani e del Mondo allo stesso tempo, e che le due cose non sono in conflitto, ma in equilibrio. Lo Stato Italiano si occupi maggiormente dei propri cittadini, degli Italiani. A migliaia hanno bisogno di aiuto, di casa, di cultura e lavoro. In fede.

Elisa Colombo

http://facebook.com/italiaeditaliani/

Tags:
razzismo
in evidenza
Kardashian, lato B o lato A? E il tatto di lady Vale Rossi...

Diletta, Wanda... che foto

Kardashian, lato B o lato A?
E il tatto di lady Vale Rossi...

i più visti
in vetrina
Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020

Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020





casa, immobiliare
motori
Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia

Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.