A- A+
Cronache


Enrico Bondi, commissario dell'Ilva nominato dal Governo, ha chiesto al gruppo Riva Fire e ad alcuni esponenti della famiglia Riva un risarcimento danni di 484 milioni di euro per l'esercizio di attivitæ di coordinanamento e direzione svolte da Riva Fire nei confronti dell'Ilva. La notizia viene da fonti giudiziarie ed e' riportata oggi da "Il Sole 24 Ore" e da "La Gazzetta Del Mezzogiorno". Riva Fire detiene la maggioranza delle azioni dell'Ilva ma la legge 89 del 2013 ha difatto temporaneamente "sterilizzato" i poteri dell'assemblea dei soci e della proprieta' in quanto per 36 mesi l'azienda e' commissariata.

Il commissario dell'Ilva, Enrico Bondi, ha chiesto il risarcimento ai Riva in ragione dell'abusivo esercizio dell'attivita' di direzione e coordinamento da essi svolta in danno di Ilva. La richiesta risarcitoria per 484 milioni e' stata avanzata nell'ambito di un giudizio civile promosso dinnanzi al Tribunale di Milano dalla societa' Valbruna Nederland B.V. (socio di minoranza di Ilva) contro la societa' Riva Fire (titolare dell'87 per cento del capitale sociale di Ilva), nonche' nei confronti di alcuni amministratori di Riva Five e di alcuni ex amministratori di Ilva. Secondo quanto riportano "Il Sole 24 Ore" e "La Gazzetta Del Mezzogiorno", il commissario Bondi ha deciso l'azione giudiziaria dopo alcune verifiche condotte sui rapporti tra Ilva e la controllante Riva Fire, con particolare riferimento all'attivita' di direzione e coordinamento svolta da Riva Fire nei confronti di Ilva e che si e' concretizzata nell'esecuzione di un contratto di "assistenza tecnica e di servizi" stipulato tra le due societa' nel 1999 (in sostituzione di un precedente contratto del 1995) e rinnovatosi ogni anno fino al 2012. Attraverso questo contratto di assistenza, si sottolinea nell'esposto di Bondi, i componenti della famiglia Riva e lo stesso gruppo Riva Fire avrebbero agito in violazione dei principi di corretta gestione societaria ed imprenditoriale di Ilva causando a quest'ultima, nel periodo 1995-2012, un danno non inferiore a 484 milioni di euro. La stima del danno di cui Bondi chiede ora il risarcimento nel processo in corso a Milano, e' supportata dalla relazione tecnica datta dalla societa' di consulenza PricewaterhouseCoopers Advisory.

Tags:
ilvacommissariobondidanniriva
in evidenza
Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

"E' il mio corpo, la mia scelta"

Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories

Scatti d'Affari
EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories





casa, immobiliare
motori
Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech

Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.