A- A+
Cronache
In arrivo freddo e neve. Ecco dove

Alle porte un nuovo peggioramento che aprirà una fase dalle caratteristiche più invernali almeno fino alla fine del mese. In arrivo ancora piogge, ma anche nevicate su Alpi ed Appennini. .

Venerdì 24 l’approfondimento di un vortice di bassa pressione sul Tirreno intensificherà le condizioni di tempo perturbato su quasi tutta l’Italia, portando ancora nubi compatte su quasi tutte le regioni ad eccezione del Nord-Ovest dove già in mattinata inizieranno ad affacciarsi le prime schiarite, sintomo di un più deciso miglioramento che subentrerà in giornata. Le piogge interesseranno invece il Nord-Est, il Centro-Sud e le Isole, ma con tendenza ad attenuazione dei fenomeni nel pomeriggio sul Triveneto e dalla sera anche su Emilia Romagna, Toscana e Lazio. Nevicate più probabili sui rilievi alpini centro-orientali con quota neve in calo fino a 6-700 metri e sull’Appennino tosco-emiliano in calo fino a 4-500 metri. Nevicherà invece oltre 800-1200 metri sull’Appennino centrale ed oltre i 1400-1600 metri di quello meridionale, qui in calo in serata verso i 1000-1200 metri. Neve anche sui rilievi della Sardegna oltre 8-900 metri. Venti: di maestrale, fino a burrasca, sulla Sardegna e dal pomeriggio-sera fino a forti di tramontana in Liguria e di bora sull’Alto Adriatico. Temperature massime previste: Nord 8-12 °C, Centro 7-11 °C, Sud ed Isole 12-15 °C.

Sabato 25 la perturbazione scivolerà verso sud-est, portando ancora nubi e precipitazioni sulle regioni del Medio Adriatico, al Sud e sulla Sicilia. Le piogge saranno più probabili sui versanti adriatici dall’Abruzzo alla Puglia, sulla Calabria e sulla Sicilia. Nevicate sull’Appennino meridionale partendo dai 700 metri del Molise fino ai 1200 metri della Sicilia. Prevalenza di bel tempo al Nord, su Toscana, Lazio e Sardegna dove prevarranno ampie schiarite. In serata, una nuova perturbazione (la numero 8 del mese) si addosserà all’arco alpino. Venti: forti settentrionali: di bora sull’Adriatico, di tramontana sul Tirreno e di maestrale sul Sardegna e Sicilia, dove sarà raggiunta l’intensità di burrasca. In serata, venti di foehn al Nord-Ovest. Temperature massime previste: Nord 7-10 °C, Centro 8-11 °C, Sud ed Isole 11-14 °C.

Giorni successivi – Domenica 26 la perturbazione numero 8 porterà nevicate sui versanti esteri della catena alpina e precipitazioni lungo le regioni tirreniche centro-meridionali e sulle Isole. In serata, nuovo peggioramento sulle Alpi per l’arrivo della parte più avanzata di un nuovo sistema perturbato che poi lunedì 27 e martedì 28 potrebbe portare nuove piogge al Centro-Sud.

www.meteogiuliacci.it

Tags:
meteofreddoneve
in evidenza
Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

Savelletri, Torre Canne e...

Vacanza da sogno per i Ferragnez
In Puglia tra masserie di lusso

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.