A- A+
Cronache
bolla

 

Prima vera ondata di caldo di questa estate in arrivo nei prossimi giorni sulla penisola? E' quello che prevedono i due modelli a scala mondiale più accreditati, il modello americano GFS (Global Forecast System) e il modello europeo ECMWF (European Center Medium Weather Forecast).

L'ondata di calda è legata ad incursione sulla penisola dell'anticiclone Nord africano che riuscirà a vincere, per la prima volta in questa estate, l'egemonia in giugno e nella prima parte di luglio da parte dell'anticiclone delle Azzorre. L’ondata di caldo dovrebbe iniziare dapprima al Centronord intorno al 22-23 di luglio e poi anche al Sud intorno al 24-25 luglio.

La intensa calura dovrebbe terminare intorno al 27 luglio sul Nord Italia, intorno al 31 luglio sulle regioni centrali e intorno all'1-2 agosto sulle regioni meridionali. Le temperature massime potranno raggiungere valori tra 35 e 40 gradi sulle regioni meridionali tra il 26 e il 29 luglio.

www.meteogiuliacci.it

Tags:
caldo africanoondata
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.