A- A+
Cronache
Inps, uccide la moglie e l'uomo che era con lei in ascensore

Duplice omicidio per motivi passionali venerdì pomeriggio nella sede Inps di via Umberto Quintavalle, a Cinecittà. Un cinquantenne ha ucciso a coltellate la moglie e un altro uomo dopo averli sorpresi in ascensore. Le vittime erano dipendenti dell’istituto e si apprestavano a uscire dal palazzo alla fine del turno di lavoro. Dopo le coltellate mortali, l’assassino ha telefonato al 112 confessando quello che aveva fatto.

Sul posto sono arrivati immediatamente i soccorsi, ma per i due accoltellati non c’era più niente da fare. Il marito della donna è stato preso in consegna dai carabinieri del Nucleo radiomobile che lo hanno portato nella caserma della compagnia Casilina. Nell’ascensore è in corso un sopralluogo da parte dei tecnici del Nucleo investigativo di via In Selci. "Erano amanti", ha detto l’assassino ai carabinieri.

Tags:
inpsomicidio
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.