A- A+
Cronache
Inps, uccide la moglie e l'uomo che era con lei in ascensore

Duplice omicidio per motivi passionali venerdì pomeriggio nella sede Inps di via Umberto Quintavalle, a Cinecittà. Un cinquantenne ha ucciso a coltellate la moglie e un altro uomo dopo averli sorpresi in ascensore. Le vittime erano dipendenti dell’istituto e si apprestavano a uscire dal palazzo alla fine del turno di lavoro. Dopo le coltellate mortali, l’assassino ha telefonato al 112 confessando quello che aveva fatto.

Sul posto sono arrivati immediatamente i soccorsi, ma per i due accoltellati non c’era più niente da fare. Il marito della donna è stato preso in consegna dai carabinieri del Nucleo radiomobile che lo hanno portato nella caserma della compagnia Casilina. Nell’ascensore è in corso un sopralluogo da parte dei tecnici del Nucleo investigativo di via In Selci. "Erano amanti", ha detto l’assassino ai carabinieri.

Tags:
inpsomicidio
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.