A- A+
Cronache

 

terremoto iran 500 2

Sarebbero almeno 40 i morti del violento terremoto con magnitudo pari a 7,8 gradi sulla scala aperta di Richter che ha fatto tremare l'Iran. L'epicentro è stata al confine con il Pakistan, in una zona montuosa e desertica. Il tremore è stato avvertito intorno alle 12.44 in tutta l'area del Golfo Persico e non solo: a Dubai, in India (a New Delhi hanno tremato gli edifici più alti), in Pakistan (a Islamabad, Peshawar e Multan), e negli Emirati Arabi.

CITTA' RASA AL SUOLO - Rasa al suolo Hiduch, mille abitanti.

Molti uffici sono stati evacuati ad Abu Dhabi. Squadre della Croce Rossa sono stte inviate nei luoghi. Il terremoto odierno segue quello di una settimana fa nell citta' portuale di Bushehr, vicino a un impianto nucleare rimasto però intatto, che ha ucciso 30 persone e ferite altre 300.

Tags:
terremotoiranindiagolfo
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure

DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.