A- A+
Cronache

Beni costituiti da immobili e rapporti finanziari, per un valore complessivo di oltre un milione di euro, sono stati sequestrati dai finanzieri della compagnia di Rossano (Cs) a un imprenditore in esecuzione di un provvedimento del gip del tribunale di Rossano, emesso a conclusione di un'indagine patrimoniale nei confronti di una grossa impresa industriale di Corigliano Calabro (cs) operante in campo edile. L'attivita' ispettiva aveva consentito di rilevare l'evasione di Iva dovuta sulla base della dichiarazione presentata dalla societa' con riferimento all'anno 2009 per oltre un milione di euro.

I beni immobili sono stati individuati in Calabria, Lazio e Lombardia. E' stata quindi inoltrata alla Procura della Repubblica di Rossano la proposta di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca per equivalente, di quattro appartamenti, un immobile commerciale, quattro appezzamenti di terreno e vari rapporti bancari riconducibili all'amministratore unico pro-tempore della societa'.

Tags:
ivabenesequestratigdf
in evidenza
Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

Calcio e tv... bollente

Carolina Stramare va in gol
L'ex Miss Italia sfida Diletta

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.