A- A+
Cronache
Kabul, bombe contro un funerale: diverse vittime

Un attentato terrorista insanguina i funerali di Salim Ezadyar, figlio del vicepresidente del Senato, una delle 5 vittime uccise dagli spari della polizia durante una manifestazione di protesta contro il peggioramento delle condizioni di sicurezza a Kabul: lo riferiscono fonti locali.

Le vittime sono almeno 18, secondo il primo bilancio. Il premier facente funzioni, Abdullah Abdullah, era presente alle esequie ed è rimasto illeso. Abdullah è stato subito portato via dal cimitero dal suo servizio di sicurezza.

Le esplosioni lungo il percorso del corteo sarebbero state più di una, forse tre, secondo le prime ricostruzioni. Non è chiaro se si è trattato di autobombe o meno.

I talebani hanno negato di essere responsabili dell'attentato. Immediatamente dopo la triplice esplosione, e come avevano fatto già in occasione della strage di mercoledì vicino alla 'Zona Verde' di massima sicurezza della capitale, il portavoce degli insorti, Zabihullah Mujahid ha diffuso un comunicato per escludere qualunque responsabilità dell'Emirato islamico nell'attentato. Per Mujahid si tratterebbe di "screzi interni fra nemici".

Tags:
kabul attentato
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.