A- A+
Cronache
L'attore de "La paranza dei bambini" in carcere: "Biscottino" spacciava crack

Napoli, arrestato "Biscottino" per spaccio:  dal film alla realtà

Il giovane attore che interpretava un camorrista nel film tratto dall'omonimo romanzo di Saviano "La paranza dei bambini", è stato arrestato a Napoli per spaccio di crack. Alfredo Turitto, che nel film interpretava "Biscottino", è stato colto sul fatto da due carabinieri in borghese. Il 19enne - riporta il Mattino - è stato fermato mentre cedeva una dose ad un cliente. Turitto è anche protagonista di alcuni video in cui si cimenta in brani rap. La polizia lo ha fermato in via Sergio Abate al Vomero, mentre cedeva qualcosa a un uomo che gli si era appena avvicinato.

I militari, a bordo di uno scooter civetta, sono intervenuti e hanno scoperto che si era trattato di spaccio di droga. Nelle mani del cliente hanno trovato una dose di crack, nella tasca del giubbino di Turitto altre quattro dosi della stessa sostanza, un telefono cellulare e la somma contante di 50 euro ritenuta provento del reato. Il giovane però è stato già rilasciato, per lui una condanna a sei mesi per spaccio e forse una carriera cinematografica rovinata.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cronache napoli
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria

Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria





motori
Jeep Experience: un successo tra prestazioni Off-Road e accoglienza premium

Jeep Experience: un successo tra prestazioni Off-Road e accoglienza premium

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.