A- A+
Cronache

L'Etna torna a farsi sentire, mentre l'area e' attraversata da una lunga serie di scosse. Esplosioni e fontane di lava solcano il vulcano dalla notte dal cratere di sud-est. Riunita l'unita' di crisi per verificare anche eventuali effetti sull'operativita' dell'aeroporto in relazione all'emissione di cenere vulcanica. Intanto da ieri uno sciame sismico ha fatto tremare il versante Nord dell'Etna dove si sono registate 13 scosse in cinque ore, tutte localizzate in prossimita' dei Comuni di Randazzo (Catania) e di Malvagna, Mojo Alcantara, Roccella Valdemone e Santa Domenica Vittoria, nel Messinese. Nella notte altre tre scosse, tra l'1:20 e le 3:11 di magnitudo compresa tra 2.2 e 2.8, secondo quando registrato dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Chiuso e riaperto, a causa dell'attivita' stromboliana, dell'Etna, lo spazio aereo dello scalo di Catania. La societa' di gestione Sac informa che l'aeroporto e' di nuovo attivo dalle 7.10, ma permane la chiusura dei settori 1 e 4, con una limitazione a quattro movimenti l'ora in arrivo (nessuna in partenza). "Lo scalo etneo e' al momento operativo e i disagi sono minimi", viene spiegato. La prossima riunione dell'unita' di crisi e' fissata alle ore 12.30.

Tags:
etna
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO

Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO





casa, immobiliare
motori
Mercedes: il futuro è completamente elettrico

Mercedes: il futuro è completamente elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.