A- A+
Cronache

 

compleanno

La donna più anziana ha festeggiato oggi i suoi 115 anni in una casa di cura giapponese, mangiando il suo piatto preferito a base di sushi.

Misao Okawa, discendente di una famiglia di commercianti di kimono nella città di Osaka, ha raccontato in un'intervista televisiva che non pensava avrebbe vissuto così a lungo e ha voluto "ringraziare tutti". Lo scorso mese ha ricevuto un certificato dal Guinness World Records che ne ha confermato lo status di donna più anziana del mondo.

Il Giappone, che ha una storia importante di longevità, ospita attualmente anche l'uomo più anziano del mondo. Okawa è nata il 5 marzo del 1898 e si è sposata nel 1919. Ha tre figli, due dei quali - sulla novantina - sono ancora vivi. La ultracentenaria non ha mai avuto gravi problemi di salute, anche se a 102 anni riportò la frattura di una gamba

Tags:
115 annigiapponecandeline
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.