A- A+
Cronache
La mafia dei piromani

Incendi e roghi, l'Italia brucia e gli italiani pagano

La mafia dei piromani quanti danni provoca ogni anno? Da quanto tempo esiste questo metodo criminale che distrugge la vita del prossimo? Perché questa mafia che opera prevalentemente al Sud e in Sicilia non viene da anni perseguita con leggi speciali?

Perché i contribuenti italiani, tra i più tartassati al mondo, devono ogni volta pagare o meglio "contribuire" a ripianare i danni dei criminali?

LEGGI ANCHE: Maltempo e incendi, Italia verso lo stato di emergenza. Decisione in Cdm

È onesto tirare sempre in ballo il cambiamento climatico ogni volta che dobbiamo fare i conti con i danni causati sia dagli incendi che dalle alluvioni?

Il Presidente Mattarella confida  sempre nella libertà di stampa ma esiste ancora l'onestà intellettuale?

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mafiapiromani
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura

E non è Selvaggia Lucarelli. Ecco chi è

Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura


in vetrina
Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista

Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista





motori
Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.