A- A+
Cronache
rifle association

Anche i non vedenti potranno sparare. Dopo settimane di polemiche l'Iowa ha deciso che la passione per le armi non deve essere limitata ai soli vedenti. Le licenze per il porto d'armi, quindi, potranno essere concesse anche ai ciechi. Dopo una lunga battaglia si è arrivati alla decisione finale, avallata grazie a una legge entrata in vigore nel 2011 che vietava esplicitamente agli sceriffi di rifiutarsi di concedere il porto d'armi ai non-vedenti.

I sostenitori di questa norma, spiega Fanpage, hanno fatto leva sul principio di non discriminazione. Chris Danielsen, portavoce della Federazione Nazionale dei Ciechi, ha detto: “Credo che i non vedenti abbiano abbastanza buon senso da non entrare in entrare in situazioni che potrebbero mettere a rischio la vita di altre persone.” Ha invece ironizzato il conduttore televisivo Stephen Colbert: “Passeggiare per le strade con una pistola è sicuramente molto più efficace di farlo con un bastone per ciechi: provate e vedrete che quando punterete l'arma davanti a voi si aprirà un'autostrada”.

Tags:
usaarmiciechi
in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


in vetrina
FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona

FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona





casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.