A- A+
Cronache
Libia, bombardata nave turca a Tobruk
Libia, irritazione della Casa Bianca per la frenata di Renzi

Sale la tensione tra il governo libico di Abdullah Al Thani, riconosciuto dalla comunita' inernazionale, e la Turchia che sostiene l'esecutivo islamista di Tripoli, dopo che un mercantile turco e' stato attaccato dall'esercito libico davanti alle coste di Tobruk. Nel raid e' morto il terzo ufficiale della nave e altri membri dell'equipaggio sono rimasti feriti. L'esercito, guidato dal generale Khalifa Haftar, ha confermato di aver bombardato il cargo "diretto a Derna" che avrebbe violato l'ordine dei militari di non avvicinarsi alla citta' in parte controllata da milizie affiliate all'Isis. L'attacco contro una nave straniera rende ancora piu' delicato un eventuale intervento dell'Ue per arginare il traffico di migranti, che l'Alto rappresentante della politica estera dell'Ue, Federica Mogherini, ha illustrato al consiglio di sicurezza dell'Onu, a New York. "Contiamo sul vostro aiuto per salvare vite umane e smantellare le organizzazioni criminali", ha affermato Mogherini, che nel suo discorso a Palazzo di Vetro, ha sottolineato la necessita' di una risposta "eccezionale" ad una crisi "senza precedenti".

La piorita' per l'Europa nella gestione della crisi dell'immigrazione e' "salvare vite umane", ha spiegato, assicurando che l'Ue, "e' pronta a fare la sua parte". "Non e' sempre stato cosi'", ha ammesso, "ma ora siamo pronti a farlo e ad affrontare sfide che interessano tutti, soprattutto dalla prospettiva umanitaria. Possiamo fare e faremo molto, deve essere uno sforzo globale comune". Il governo libico ha giudicato giudica pero' "molto preoccupanti" le proposte dell'Ue per autorizzare l'uso della forza contro gli scafisti, colpendo i barconi in territorio libico. "Il governo libico non e' stato consultato", ha sottolineato l'ambasciatore all'Onu, Ibrahim Dabbashi. "L'Unione Europea - ha detto - ci ha lasciato all'oscuro sulle ipotesi" che dovrebbe essere sottoposte al vaglio del Consiglio di Sicurezza dell'Onu. "Come si possono distinguere le imbarcazioni dei trafficanti da quelle utilizzate per la pesca?", si e' interrogato Dabbashi, chiedendo anche di sapere quali azioni militari si vogliono intraprendere nelle acque territoriali libiche.

In Libia la Turchia sostiene il governo islamista di Tripoli che si contrappone a quello di Beida, riconosciuto dalla comunita' internazionale ed espressione del Parlamento in esilio a Tobruk. "La nave e' stata bombardata a 10 miglia dalla costa di Derna, avevamo avvertito (l'equipaggio)", ha sottolineato Mohamed Hejazi, portavoce dell'esercito. La nave turca, secondo una fonte libica, ha preso fuoco ed e' stata rimorchiata verso il porto di Tobruk. La Turchia e' stata piu' volte accusata dal governo libico riconosciuto di fornire armi ed equipaggiamento alle milizie islamiste di Tripoli. Ma ha sempre negato un proprio coinvolgimento nel conflitto in Libia, sottolineando di sostenere l'Onu nei negoziati condotti dall'inviato Bernardino Leon.

Tags:
libiatobruknaveturchia
Loading...
in vetrina
Meteo estate 2020: l'anomalia che farà paura a fine luglio e agosto. METEO CHOC

Meteo estate 2020: l'anomalia che farà paura a fine luglio e agosto. METEO CHOC

i più visti
in evidenza
È morta la moglie di John Travolta 'Due anni di lotta contro il cancro'

Cronache

È morta la moglie di John Travolta
'Due anni di lotta contro il cancro'


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Corsa-e: la democratizzazione della mobilità elettrica

Nuova Opel Corsa-e: la democratizzazione della mobilità elettrica


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.