A- A+
Cronache
Maestre sospese per il tema: "Preferiresti che morisse prima mamma o papà?"

Sono state sospese le maestre della scuola elementare di Scarmagno accusate dai genitori di maltrattamenti nei confronti dei bambini della terza. La storia di queste due maestre ha fatto scalpore non tanto per veri e propri maltrattamenti ma per atteggiamenti strani durante le lezioni come la richiesta di farsi massaggiare il collo dai bambini, o affidare temi dai titoli assurdi come: "vorresti che morisse prima la mamma o il papà"?.

Il provvedimento è stato emesso dall'ufficio legale del provveditorato del Piemonte ed un prvvedimento di natura cautelare, in attesa di conoscere come si sono svolti i fatti denunciati dai parenti degli allievi e contenuti in un fascicolo d'inchiesta penale per il quale però il pubblico ministero ha chiesto al gip l'archiviazione.

Alla denuncia dei genitori, preoccupati dal resoconto dei figli che tornavano a casa, la procura di Ivrea ha avviato un'inchiesta e ha filmato, la primavera scorsa un mese di routine in calsse ovviamente tenendo all'oscuro tutti. Molte delle scene rimaste impressionate nei filmati testimonierebbero l'atteggiamento poco consono delle insegnanti che avrebbero trattato il tema del sesso con i bambini con frasi tipo: "Il sesso è quando i vostri papà si fermano per strada con le prostitute di colore o quando le vostre mamme fanno l’amore con altri uomini". E poi con battute sul bunga bunga. Ciononostante, secondo il pm Chiara Molinari, non ci sarebbero gli elementi sufficienti per una incriminazione per maltrattamenti.

Tags:
maestresospesetemascuola
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.