A- A+
Cronache
Maltempo nel napoletano, 14enne colpito da un fulmine: in coma

Dopo la bomba d'acqua che nel pomeriggio ha colpito il Napoletano, i vigili del fuoco sono dovuti intervenire a Tufino per soccorrere alcune persone rifugiatesi sui tetti degli edifici. Paura sul Vesuvio: in coma un 14enne francese.

IL FULMINE - E' in coma al San Leonardo di Castellammare di Stabia, nel Napoletano, un 14enne francese, R. F., colpito da un fulmine nel pomeriggio di oggi, mentre si trovava in gita sul Vesuvio con la madre e la sorellina. Il ragazzo e' stato ricoverato d'urgenza presso il reparto di Rianimazione diretto da Aniello De Nicola poco dopo 16. Il ragazzo, sordomuto, e' intubato e collegato a ventilatore. L'equipe della rianimazione della struttura ospedaliera stabiese sta prestando il supporto cardiologico e respiratorio. Al momento la prognosi resta riservata.

Fulmine distrugge parete palazzo nel Salernitano - Un fulmine ha distrutto la parete esterna di un palazzo a Montecorvino Rovella, nel Salernitano. Nessun occupante dell'edificio, sito in via Piemonte, e' rimasto ferito. Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco impegnati a domare un incendio scaturito dall'impatto del fulmine. Nel resto del Salernitano, sono oltre 20 gli interventi dei vigili del fuoco per il maltempo. Allagamenti si segnalano a Campagna per esondazione del fiume Trigento.

Acqua e fango, chiuso tratto su A16 Napoli-Canosa  - Fango e detriti trascinati sull'asfalto da una tempesta d'acqua hanno imposto la chiusura del tratto autostradale della A16 Napoli-Canosa, tra i caselli di Tufino e Baiano in direzione Bari. Gli operai sono al lavoro per ripulire i detriti caduti dai terreni circostanti. In meno di un'ora e' stato riaperto il tratto in direzione Napoli, per la circolazione in entrambi i sensi, ma diversi automobilisti sono rimasti bloccati nel tratto in direzione Bari. Nella zona di Baiano piove incessantemente e abbondantemente da diverse ore. I vigili del fuoco, la protezione civile e i carabinieri sono impegnati in diversi interventi per zone allagate dall'acqua e dal fango nell'avellinese. Ingenti i danni alle colture.

Tratto A16 Napoli-Canosa riaperto dopo mezz'ora - Riaperto in mezz'ora il tratto autostradale sulla A16 Napoli-Canosa tra Tufino e Baiano invaso da fango e detriti e fango per il maltempo in Campania. Il tratto e' stato chiuso alle 16.10 e la circolazione dei veicoli e' ricominciata alle 16.40 in direzione Napoli e in direzione Bari.
 

Tags:
maltemponapoletanofulminecoma
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova

Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.