A- A+
Cronache
Maltempo, danni per oltre 100 milioni nel Lazio. Morti in Sicilia

Regione Lazio, danni gia' per oltre 104 mln euro - Danni per oltre 104 milioni di euro. E' questo il primo bilancio dell'emergenza causata dagli eventi atmosferici delle ultime 72 ore nella regione Lazio. Nello specifico tra Ardis, Astral, consorzio di Bonifica Tevere Agro Romano, Genio Civile e Protezione civile regionale le spese per i lavori conseguenti alla gestione delle prime emergenze (mitigazione del rischio residuo) ammontano a 75.318.400 euro, 28 milioni per le somme urgenze, 1.150.000 euro per le spese di gestione dell'emergenza e 260mila euro per danni a strutture pubbliche. A tali interventi, si legge nella nota della Regione Lazio, si aggiunge la cifra stimata di oltre 55mila euro finalizzata all'offerta di un alloggio temporaneo per chi ha registrato la grave inagibilita' della propria abitazione.

Ingenti i danni in Calabria, e arriva la neve - Dopo la pioggia, il vento e le mareggiate, ancora in corso su gran parte della Calabria, nelle aree interne e' arrivata la neve. Il brusco calo delle temperature, infatti, ha portato abbondanti nevicate sin dai mille metri e nevischio nelle zone piu' basse. Il termometro e' sceso quasi ovunque e gia' nelle zone collinari, in serata, e' prossimo allo zero. Intanto, continua la conta dei danni, aggravati minuto dopo minuto dalle frane e dagli smottamenti che si moltiplicano a causa del terreno ormai zuppo di acqua. Tra le nuove problematiche, sono segnalati problemi nella fornitura dell'acqua in provincia di Catanzaro, tra Sersale e Cerva. Un'abitazione e' stata allagata dalla piena del fiume Crocchio, a Cropani in provincia di Catanzaro, con strade allagate tra i comuni di Sellia Marina, mentre e' interrotta per una frana la strada provinciale 4 che collega Marcedusa (Cz) a Mesoraca (Kr)

Treviso, 30 lagunari Esercito rinforzano argini fiume - Aumenta di ora in ora il numero dei militari dell'Esercito impegnati a portare soccorso alle popolazioni colpite dalle ingenti piogge nelle varie zone d'Italia. Un plotone di 30 militari proveniente dal reggimento Lagunari "Serenissima" di Venezia e' al lavoro da oggi pomeriggio nel comune di Preganziol (Treviso) dove sta posizionando sacchetti a terra per rinforzare gli argini del fiume Dosson. Inoltre, squadre di specialisti appartenenti all'8^ reggimento genio paracadutisti di Legnago stanno raggiungendo la zona con pompe idrovore e mezzi tattici.

Il maltempo fa ancora vittime, questa volta in Sicilia - Due donne e una bambina di sette anni sono morte annegate in un torrente in contrada Asinara a Noto (Siracusa). Le vittime si trovavano intorno alle 5 di domenica a bordo di un'auto, una Lancia Y, con altre 4 persone. Avrebbero provato a guadare il torrente per raggiungere la casa di un parente nella sponda opposta. La forza dell'acqua alimentata dalla pioggia ha trascinato la vettura per oltre 100 metri. Quattro passeggeri sono riusciti a uscire dal mezzo, ma per le due donne e la bambina non c'è stato nulla da fare. I carabinieri hanno ascoltato i superstiti per ricostruire la dinamica dell'incidente. Le vittime dell'incidente sono Sandra Tumminieri, 33 anni, Maria Gioieddi, 60 anni, e Marisol Latino, 7 anni. I soccorritori hanno lavorato a lungo per estrarre i corpi intrappolati nella vettura. I quattro superstiti sono stati trasferiti in ospedale per accertamenti, ma le loro condizioni non sarebbero gravi. Il guidatore dell'auto è stato poi arrestato: la Procura di Siracusa gli contesta una grave negligenza nella guida dell'auto, configurabile con il reato di omicidio colposo plurimo. Sempre in Sicilia, nel Messinese, una donna è scivolata nel torrente in piena ma è riuscita a mettersi in salvo. La donna, di circa 45 anni, è caduta mentre andava in bicicletta lungo la sponda del corso d'acqua ma è riuscita a mettersi in salvo da sola.

LAZIO, EVACUATE 84 PERSONE - Sono ottantaquattro le persone ospitate presso le strutture alberghiere di Fiumicino. Questo il dato, aggiornato riguardo i residenti delle località Le Vignole e Isola Sacra che hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni invase dall'acqua e a cui l'amministrazione comunale sta dando assistenza. In serata è arrivato l'esercito con in dotazione alcune autopompe, dopo che il sindaco Esterino Montino ha scritto al Prefetto Pecoraro chiedendo rinforzi. Coadiuvati dai vigili del fuoco, dalla Protezione civile e dalla polizia locale, i militari si sono posizionati all'impianto delle pompe idrovore del Consorzio Tevere e Agro Romano, proprio a ridosso dell'area del Parco di Villa Guglielmi, per rafforzare il sistema di pompaggio sui canali di bonifica. A Roma chiusa via del Corso, tra Largo Chigi e Largo Goldoni a causa della rottura di una tubatura dell'acqua che ha allagato la via. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco. La polizia municipale ha transennato l'area.



VENETO, PAURA PER IL BACCHIGLIONE - Il Comune di Vicenza ha diramato via sms il nuovo stato di preallarme per le zone della città soggette ad allagamento. Visto infatti l'attuale livello dei fiumi, con il Bacchiglione che ha raggiunto i 4 metri e 80 centimetri a Ponte degli Angeli, e la previsione di piogge persistenti, l'amministrazione ha deciso di allertare i cittadini delle aree a rischio. Rimangono aperte le scuole.

Maltempo: Vicenza, da Comune nuovo preallarme Bacchiglione
Il Comune di Vicenza ha diramato in questi minuti via sms il nuovo stato di preallarme per le zone della citta' soggette ad allagamento. Visto infatti l'attuale livello dei fiumi, con il Bacchiglione che ha raggiunto i 4 metri e 80 centimetri a Ponte degli Angeli, e la previsione di piogge persistenti, l'amministrazione ha deciso di allertare i cittadini delle aree a rischio. Rimangono aperte le scuole.

Maltempo: protezione civile, continua presidio di Tevere e Aniene
Prosegue il monitoraggio e il presidio dei fiumi Tevere e Aniene, con presidi fissi a Ponte Marconi, Ponte Milvio e all'Isola Tiberina. Lo comunica in una nota la Protezione Civile di Roma Capitale e spiega: "Dai dati comunicati dal Centro Funzionale Regionale alle ore 20.15 la stazione di Ripetta registrava un'altezza di 12,34 metri, con tendenza stazionaria. Fino a cessate esigenze, tutti gli accessi alle banchine rimangono chiusi. Il Centro Operativo Comunale e le Unita' di Crisi sono attive". Continuano intanto - prosegue la nota - le operazioni di drenaggio acque a Piana del Sole, Prima Porta e Ostia Antica".

Tags:
maltempoacquapioggia
in evidenza
Kardashian, lato B o lato A? E il tatto di lady Vale Rossi...

Diletta, Wanda... che foto

Kardashian, lato B o lato A?
E il tatto di lady Vale Rossi...

i più visti
in vetrina
Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020

Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020





casa, immobiliare
motori
Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia

Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.