A- A+
Cronache


Liguria martoriata dal maltempo, con un centinaio di frane che hanno colpito la regione negli ultimi due giorni e oltre duecento sfollati, anche in via precauzionale, da Imperia a La Spezia: 108 in Provincia di Imperia, 78 in provincia della Spezia, e 50 in provincia di Genova. Secondo l’assessore regionale alla protezione civile Renata Briano, "è particolarmente critica la situazione delle frane sulle strade imperiesi, a Pigna e nei comuni limitrofi e anche nello spezzino a Pignone, Beverino e Vernazza". E non si prevedono miglioramenti a breve termine: il bollettino meteo parla chiaro, piogge diffuse su tutta la regione fino a lunedì, con precipitazioni più intense sabato pomeriggio soprattutto sul centro e sul levante ligure. La Protezione Civile ha emanato lo stato di allerta 1 sulla parte costiera del levante savonese e su tutto il territorio genovese, dalle 15 di sabato alle 15 di domenica. Resta alto il rischio frane.

Ed ecco in particolare le situazioni più critiche. A Castelvittorio, comune dell’alta val Nervia nell’entroterra di Ventimiglia (Imperia), due donne si sono salvate per miracolo dal crollo di una parte della palazzina dove abitavano, dovuto alle infiltrazioni d’acqua. «Queste due donne hanno perso tutto ciò che avevano - dice il sindaco Gianstefano Orengo -. In un altro punto del paese, una frana ha portato via l’auto e il magazzino pertinente a una casa di campagna abitata da una famiglia con bambini. La situazione è drammatica. I comuni di Castelvittorio e Pigna e la sua frazione Buggio sono completamente isolati. Ora, con le ruspe, stiamo cercando di aprire un varco ai mezzi di soccorso». In particolare a Pigna sono un migliaio le persone isolate da venerdì, con decine di frane che hanno reso inaccessibile l’ingresso al paese sia dalla provinciale 64, che dalle strade alternative. Stessa situazione nella frazione di Buggio. Gruppi di volontari consegnano medicinali e acqua potabile agli abitanti, spostandosi a piedi. Vengono utilizzate le scorte di una casa di riposo, ma a breve termineranno. Sempre in provincia di Imperia, sono isolati i centri abitati Canneto nel Comune di Prelà, di Bussana Vecchia nel Comune di Sanremo, di Cengio nel Comune di Pontedassio.

La statale Aurelia è chiusa in più punti per le numerose frane e gli smottamenti tra Borghetto Vara e La Spezia e la viabilità alternativa è relegata all’A12 dove il pedaggio, per compiere meno di 40 chilometri, è di quasi 10 euro. Cittadini in rivolta nel piccolo comune che già nel 2011 ha pagato uno dei tributi più alti all’alluvione con 6 morti e una quasi totale distruzione. «La Val di Vara è praticamente isolata dalla Spezia - dicono a Borghetto - e per andare a lavorare nel capoluogo i casi sono due: pagare 8,60 euro di pedaggio che nessuno ci rimborsa oppure cercare di prendere la strada da Pignone che è pericolosissima soprattutto quando piove». L‘Aurelia è chiusa anche a Bordighera e Sanremo, in provincia di Imperia.

In provincia di Genova è interrotta la strada provinciale 225 in località Ferriere, nel comune di Lumarzo, e chiuso il ponte di Carasco in località Cormoga. In provincia di Imperia è interrotta l’Aurelia bis nel Comune di Taggia in direzione della Francia. È stato ripristinato invece il collegamento per Montalto Ligure, in precedenza isolato. In provincia di La Spezia è interrotta la strada comunale nel Comune di Levanto che si immette nella provinciale in località Sorlana. In provincia di Savona interruzione dell’Aurelia tra Andora e Laigueglia e tra Ceriale e Borghetto Santo Spirito, della strada provinciale 6 a monte dell’abitato di Villanova d’Albenga, della strada provinciale 13 tra Andora, Stellanello e Testico e l’interruzione della strada provinciale Allassio Testico.

Tags:
maltempo
in evidenza
Pellegrini, balletto irresitibile La Divina è da... medaglia d'oro

Fede come non si era mai vista

Pellegrini, balletto irresitibile
La Divina è da... medaglia d'oro

i più visti
in vetrina
Britney Spears doppietta senza reggiseno Ilary Blasi, lady Totti in bianconero

Britney Spears doppietta senza reggiseno Ilary Blasi, lady Totti in bianconero





casa, immobiliare
motori
A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.